Uragano Matthew lascia la Florida

Matthew ha raggiunto la Florida con onde devastanti e venti a 200km/h. Oltre 900 vittime

| Redatto da Meteo.it

L’uragano Matthew, abbandonando la Florida, lascia alle sue spalle un’immane devastazione. Tragico il bilancio: oltre 900 vittime ad Haiti e secondo l'Unicef ora nel poverissmo paese caraibico potrebbe scattare l'allarme colera. In queste ore Matthew ha perso potenza ed è stato declassato a temesta tropicale, con raffiche di vento che hanno raggiunto ancora i 120 km/h. Dopo aver toccato 3 stati Usa attualmente si trova nei pressi della Carolina del Nord dove vige sulle coste un tropical storm warning per le prossime ore.

Uragano Matthew lascia la Florida | NEWS METEO.IT
Accumuli totali previsti
Accumuli totali previsti
Uragano Matthew - Foto ANSA
Uragano Matthew - Foto ANSA
Uragano Matthew - Foto ANSA
Uragano Matthew - Foto ANSA

La sua traiettoria sarà diversa rispetto a quanto previsto nei giorni scorsi: non tornerà indietro verso le Bahamas ma virerà a nord-est perdendo giorno dopo giorno intensità. 

Uragano Matthew lascia la Florida | NEWS METEO.IT

Resta alto nelle prossime ore l'allarme per il pericolo storm surge, ossia le devastanti onde di marea che minacciano di investire e quindi inondare Georgia, Carolina del Sud e Carolina del Nord.
Le vittime di Matthew quasi tutte ad Haiti. I decessi sono stati causati soprattutto dalle inondazioni e dalla caduta degli alberi. 

L'uragano più distruttivo in assoluto si conferma finora Katrina: parliamo di uno tra i cinque uragani più gravi della storia degli Stati Uniti, il più grave in termini di danni economici e uno dei più gravi dal punto di vista del numero di morti. Katrina è costato addirittura 125 miliardi di dollari in termini di danni. Formatosi il 23 agosto durante la stagione degli uragani atlantici 2005, Katrina ha causato devastazioni soprattutto negli stati confinanti con il Golfo del Messico. Le maggiori perdite di vite e di danni alle infrastrutture sono avvenuti a New Orleans, in Louisiana, completamente inondata quando il sistema di argini non ha più retto la violenza dell'uragano.

Uragano Matthew lascia la Florida | NEWS METEO.IT

Matthew è il più intenso uragano abbattutosi sulla Florida orientale dai tempi di Andrew, ossia dal 1992. L'uragano Andrew fu il primo della stagione degli uragani 1992 e colpì il nordovest delle Bahamas, la Florida meridionale e il sudovest della Louisiana nella zona di Morgan City in agosto. Provocò danni per 26.5 miliardi di dollari di allora (circa 20 miliardi di euro odierni), la maggior parte dei quali si ebbero nella Florida meridionale. È stato il disastro naturale più costoso della storia degli Stati Uniti fino al 2005, quando fu sorpassato dall'uragano Katrina.

Uragano Matthew lascia la Florida | NEWS METEO.IT

Il 30 settembre Matthew aveva toccato categoria 5, con venti fino a 260 km/h: si tratta del primo uragano a raggiungere una simile, devastante intensità dal 2007.

Uragano Matthew lascia la Florida | NEWS METEO.IT

Nell'abbattersi impietoso sull Florida, l'uragano Matthew ha fatto registrare raffiche addirittura fino a 240 km/h. Le persone rimaste senza corrente elettriche circa 200mila. Per seguire l’andamento dell’uragano, sono stati schierati satelliti di Nasa, satelliti della NOAA e il drone Global Hawk della Nasa: quest'ultimo è decollato proprio allo scopo di raccogliere dati scientifici per meglio valutare i rischi.

Uragano Matthew lascia la Florida | NEWS METEO.IT



Si tratta del quinto uragano della stagione in Atlantico che si concluderà il 30 novembre prossimo. 

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette