Ultimi deboli effetti della perturbazione

Weekend mite e soleggiato, in particolare sabato. Domenica nuvole in aumento al Centro-Nord

| Redatto da Meteo.it

La perturbazione n.3 di marzo appena transitata sul Nord Italia, coinvolgerà in forma decisamente indebolita, le regioni centrali e la Sardegna. Poi durante il fine settimana le correnti si disporranno da ovest e sul Mediterraneo si assisterà ad un moderato rialzo della pressione atmosferica, condizioni che favoriranno tempo stabile in gran parte del Paese. Soprattutto quella di sabato sarà una giornata soleggiata, mentre domenica correnti più umide favoriranno un aumento della nuvolosità al Centro-Nord. Nella notte successiva un fronte freddo associato ad una massa d’aria di origine polare marittima (perturbazione n.4) si addosserà alla barriera alpina, scavalcandola successivamente e riversandosi sull’Italia all’inizio della prossima settimana. Ne conseguirà una veloce fase perturbata al Centro-Sud nella giornata di lunedì e un marcato raffreddamento, che si avvertirà soprattutto tra lunedì e martedì.

Ultimi deboli effetti della perturbazione | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per venerdì. Al Nord-Ovest e in Emilia ampi rasserenamenti fin dal mattino, in successiva estensione anche al nord della Toscana e alle coste dell’alto Adriatico. Altrove nuvolosità variabile. Deboli precipitazioni isolate su Alpi e Prealpi orientali, nevose sopra 1500-1700 m circa e deboli piogge sparse dapprima su Sardegna e nord del Lazio, nel pomeriggio anche nelle zone interne tra Lazio, Abruzzo, Marche meridionali e Umbria, in esaurimento verso sera. Temperature massime in calo al Centro e sulla Sardegna, in qualche caso anche sensibile; in rialzo al Nord. Venti in attenuazione, ancora moderati di Libeccio sul Mar Ligure, moderati o tesi meridionali sul Mar Ionio e sud della Puglia.

Ultimi deboli effetti della perturbazione | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per sabato. Sull’insieme del Paese giornata prevalentemente soleggiata, con qualche addensamento significativo solo lungo le Alpi di confine, all’estremo Nord-Est, tra Liguria, alta Toscana e in mattinata anche sulla Puglia meridionale. Inoltre, si potrà osservare il passaggio di qualche velatura, dapprima al Nord e poi anche al Centro. Dalla sera deboli nevicate in arrivo lungo le creste di confine della Valle d’Aosta.Temperature minime per lo più in calo, massime in diminuzione al Sud e in Sicilia. Venti generalmente occidentali, moderati tra mar Ligure, Corsica, Sardegna e mar Tirreno centrale; locali rinforzi nelle aree appenniniche.

Ultimi deboli effetti della perturbazione | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette