Tra domenica e lunedì nuova perturbazione

La prossima settimana si preannuncia ancora fredda e movimentata

| Redatto da Lorenzo Danieli

L’intenso vortice ciclonico che accompagna la perturbazione n.9 di gennaio, alimentato dall’aria fredda affluita nelle ultime ore, si è spostato verso il Mar Ionio e la Grecia favorendo ancora maltempo in molte zone del Centro-Sud, dove i venti continueranno ad essere piuttosto intensi. Sabato la depressione tenderà ad allontanarsi concedendo una tregua anche sulle regioni centro-meridionali, a parte gli ultimi strascichi all’estremo Sud. Domenica i venti di Libeccio preannunceranno l’arrivo di una nuova perturbazione (la n.10) da ovest, che porterà gli effetti più significativi soprattutto a partire dalla seconda parte del giorno.

Le previsioni per le prossime ore

Tra domenica e lunedì nuova perturbazione | NEWS METEO.IT

Lunedì ritorno a un tempo di nuovo asciutto al Nord-Ovest, precipitazioni residue al Nord-Est; giornata piovosa su quasi tutte le regioni del versante tirrenico e dal pomeriggio anche nelle Marche. Sull’Appennino nevicate sopra 900-1000 metri. Qualche rovescio sparso in Sardegna, sul Salento e nel nord-est della Sicilia. Venti di Foehn nelle vallate alpine, forti venti da ovest sulla Sardegna e sul Tirreno centro-meridionale Sarà una giornata ventosa anche al Sud e in Sicilia. Martedì la perturbazione si indebolirà spostandosi al Sud e sulla Sicilia.Temperature in diminuzione. Mercoledì un nuovo impulso perturbato dovrebbe avvicinarsi all’Italia ma la traiettoria precisa è ancora da confermare, seguiteci nei prossimi aggiornamenti.

Tra domenica e lunedì nuova perturbazione | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette