Tornado in Italia: nel 2014 sono stati 33

Quanti tornado toccano il suolo italiano ogni anno? Dopo un lavoro di schedatura e annotazione di date, località, tipologia dell’evento, foto, video e carte meteorologiche, quello che ne è venuto fuori è interessante, sono ben 33 i tornado che hanno toccato il suolo nel 2014. Difficile dire se questi fenomeni sono in aumento rispetto al passato, prima d’ora i dati sono pochi e parziali. Bisogna tenere presente che se 30 anni fa una tromba d’aria toccava il suolo tra le risaie del vercellese, questa era vista dal contadino che lì lavora e da pochi altri. Ora è molto più facile venirne a conoscenza grazie alle segnalazioni sul web e sui social network; è infatti proprio grazie a Facebook e alle segnalazioni delle persone sulla pagina Facebook “Tornado in Italia” e Rete Meteo Amatori che siamo venuti a conoscenza della maggior parte degli eventi.

Tornado in Italia: nel 2014 sono stati 33 | NEWS METEO.IT

Downburst o Tornado?

Spesso dopo violenti temporali caratterizzati da forti raffiche di vento si sente parlare di “tromba d’aria”: in realtà il più delle volte, i danni causati dal forte vento sono da attribuire a quello che in gergo viene chiamato downburst, ovvero la corrente discendente della nube temporalesca. Nei temporali più violenti, come quelli a supercella, le raffiche di downburst possono raggiungere velocità prossime ai 100km/h, simili a quelle di un tornado “debole”.

Vi è però una differenza fondamentale: le raffiche di downburst si propagano linearmente, i venti associati ad un tornado ruotano intorno ad un asse verticale. Quello che contraddistingue un tornado o una tromba d’aria dalle raffiche di downburst, è il classico imbuto. Per questo il tornado viene chiamato nube ad imbuto!

Downburst o Tornado?

Un’altra notevole differenza sta nei danni che essi causano. Essendo i downburst venti che soffiano (molto approssimativamente) verso un’unica direzione, la traccia dei detriti, come ad esempio i rami spezzati, punteranno verso un’unica direzione; allo stesso modo i pali o gli alberi saranno piegati verso quella direzione. L’area soggetta a danni di questo tipo è molto grande e discontinua. L’area colpita da un tornado è in genere molto minore (dall’alto si può vedere la classica traccia lunga e stretta). La traccia dei detriti lasciata dalla nube ad imbuto è disposta in modo circolare. Si possono vedere tronchi di alberi spezzati o scorticati e pericolosissime schegge conficcate nei muri. Anche per questo è bene osservare questi eventi da molto lontano. 

Tornado in Italia: nel 2014 sono stati 33 | NEWS METEO.IT

Come si misura l'intensità di un Tornado?

Misurare la velocità del vento di un tornado è piuttosto complesso, bisognerebbe infatti lanciare all’interno di esso un anemometro. Così, nel 1971, il Prof. Fujita ha ideato una scala in base alla quale ad ogni tipologia di danno causato dal tornado veniva associata una velocità del vento: questa è la Scala Fujita. Studi successivi l’hanno poi migliorata e aggiornata finchè nel 2007 si è passati alla Scala Enhanced Fujita (EF). Più complessa e precisa della precedente tiene conto di molte più tipologie di danni. I gradi di questa nuova scala vanno da EF0 a EF5.

Come si misura l'intensità di un Tornado?

Ecco la lista di tutti gli eventi documentati da Rete Meteo Amatori che nel 2014 hanno toccato il suolo italiano; le trombe marine non sono contemplate essendo probabilmente diverse centinaia e quindi di difficile stima. La regione con più tornado è il Veneto, ne sono stati segnalati ben 5! Il mese con più eventi è agosto a cui segue luglio. Si ricordi infatti che l’anno scorso i mesi estivi siano stati piuttosto perturbati. I tornado sono stati per lo più di debole intensità; solo uno ha raggiunto con certezza il secondo grado della scala EF, il tornado di Notantola (Emilia Romagna) del 30 aprile.

Tornado in Italia: nel 2014 sono stati 33 | NEWS METEO.IT

Si ricordi infatti che l’anno scorso i mesi estivi siano stati piuttosto perturbati. I tornado sono stati per lo più di debole intensità; solo uno ha raggiunto con certezza il secondo grado della scala EF, il tornado di Notantola (Emilia Romagna) del 30 aprile. 

Tornado in Italia: nel 2014 sono stati 33 | NEWS METEO.IT

Leggi anche:
• Tornado tra Dolo e Mira, in provincia di Venezia
• Tornado a Venezia: la testimonianza di Valentina Abinanti

• Cosa fare in caso di tromba d'aria?


Pubblicato da Meteo.it il 13 marzo 2015

Redatto da Flavio Galbiati con la collaborazione di Rete Meteo Amatori, Stefano Salvatore e Federico Baggiani

Si ringrazia Rete Meteo Amatoriper il supporto nella raccolta dei dati

Tornado in Italia: nel 2014 sono stati 33 | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette