Torna l'incubo dello smog in Val Padana

PM10 oltre la soglia limite sopratutto nelle grandi città di Lombardia e Nord-Est

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro

Col ritorno dell’alta pressione e del tempo stabile, torna anche l’incubo dello smog nelle grandi città del Nord. Già nella giornata di domenica 27 gennaio le concentrazioni di PM10 avevano superato la soglia-limite, fissata per legge in 50 microgrammi per metro cubo. In particolare, la parte più inquinata della Pianura Padana domenica è risultata quella centro-orientale. In base ai dati forniti dall’Arpa, sono state registrate concentrazioni di PM10 pari a 82 μg/m³ a Venezia e Mantova, 78 μg/m³ a Treviso, 77 μg/m³ a Brescia, 62 μg/m³ a Cremona.

Torna l'incubo dello smog in Val Padana | NEWS METEO.IT

In base ai dati forniti da Legambiente sulla base dell’ultimo rapporto dell’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) relativo al 2016, le città più inquinate d’Europa sono Torino, Milano e Napoli. A Torino la media annuale di concentrazione di PM10 è stata di 39 μg/m³, a Milano 37 μg/m³, a Napoli 35 μg/m³. Settimo posto per Roma, insieme a Parigi, con 28 μg/m³. Tutte le città italiane prese in esame dall’Oms superano il valore limite indicato in 20 μg/m³, considerato il tetto per la “salvaguardia della salute umana”.

Torna l'incubo dello smog in Val Padana | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette