Tempo variabile per il passaggio di una perturbazione sull'Italia

Oggi una perturbazione scivolerà velocemente sull'Italia. Nelle valli e pianure del Centro-Nord resta il rischio di nebbie

| Redatto da Meteo.it

Oggi una perturbazione (la numero 2 del mese) scivolerà velocemente lungo la Penisola portando qualche pioggia, dapprima al Nordest e al Centro e poi anche su Campania e Sicilia: allerta gialla della Protezione Civile in 6 regioni.
Dopo una breve pausa un’altra perturbazione transiterà tra la seconda parte di venerdì e sabato con effetti in rapido trasferimento da Nord verso Sud. Il fine settimana dell’Immacolata sarà all'insegna di un flusso di correnti nord-occidentali insieme alle quali un'altra veloce perturbazione transiterà nella giornata di domenica.

L’afflusso di aria più fredda associata a questa circolazione determinerà i primi cali delle temperature accompagnati soprattutto da una decisa intensificazione dei venti settentrionali che soffieranno anche molto forti.

La prossima settimana avrà sicuramente caratteristiche più invernali per l'afflusso di aria ancora più fredda: la neve potrà affacciarsi in Appennino tra lunedì e martedì, e non è remota la prospettiva di una fase di neve a quote basse a metà settimana al Nord-Ovest. Si tratta comunque di una tendenza che avrà bisogno di conferme.

Tempo variabile per il passaggio di una perturbazione sull'Italia | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per giovedì. Al mattino ampie schiarite soprattutto sulla Sicilia, nubi sparse nelle altre regioni, più compatte al Centro-Nord e in Sardegna. Isolate piogge possibili in Toscana e zone limitrofe, sull’alto Adriatico e sulla Sardegna nord-occidentale. Non si esclude ancora qualche nevicata sulle Alpi di confine oltre i 1600 metri.
Nel pomeriggio piogge probabili tra Marche, Umbria e Lazio con possibili rovesci sulle coste laziali. Qualche isolata pioggia non è esclusa in Campania, Sardegna nord-occidentale e sull’ovest della Sicilia. Al Nord-Ovest tendenza a graduali schiarite. In serata le piogge si concentreranno soprattutto tra Campania, Sicilia e bassa Calabria per poi esaurirsi nella notte. Per via delle schiarite nel corso della notte torneranno le nebbie su pianure e valli del Centro-Nord.
Temperature massime in leggero calo quasi ovunque. Torna a rinforzarsi il Maestrale attorno alle isole maggiori.

La Protezione Civile ha diramato per la giornata di oggi un'allerta gialla per rischio di temporali in Abruzzo (Bacino dell'Aterno, Bacino Alto del Sangro, Marsica), Lazio (Roma, Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri), Molise (Frentani - Sannio - Matese, Alto Volturno - Medio Sangro), Sicilia (Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Meridionale e isole Pelagie) e Umbria (Alto Tevere, Medio Tevere, Trasimeno - Nestore, Chiascio - Topino, Nera - Corno, Chiani - Paglia) Allerta gialla anche per rischio idrogeologico in Abruzzo (Bacino dell'Aterno, Bacino Alto del Sangro, Marsica), Molise (Frentani - Sannio - Matese, Alto Volturno - Medio Sangro) e Sicilia (Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Meridionale e isole Pelagie).

Tempo variabile per il passaggio di una perturbazione sull'Italia | NEWS METEO.IT

Foto ANSA

Previsioni meteo per venerdì. Al mattino qualche pioggia residua sula Sicilia orientale, parziali schiarite sul resto del Sud e sull'Arco alpino. Maggiore presenza di nuvole nel resto del Centro-Nord, associate anche a possibili nebbie in sollevamento in Valpadana e nelle zone interne del Centro. Nel pomeriggio prime avvisaglie dell’arrivo di una nuova perturbazione con qualche pioggia o pioviggine in Liguria, in risalita verso l’alessandrino e l’ovest della Lombardia.
Tra sera e notte locali fenomeni perlopiù deboli potranno coinvolgere le Alpi, con limite della neve inizialmente elevato e in calo nella notte, sul resto della Lombardia, al Nord-Est, sul versante Tirrenico, nord delle Marche e ovest della Sardegna.
Temperature in calo nelle minime sulle pianure del Nord, in Centro e Sardegna. Massime senza particolari variazioni. Venti deboli in giornata, ma in intensificazione tra sera e notte.

Tempo variabile per il passaggio di una perturbazione sull'Italia | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette