Temperature in calo nell'ultima parte della settimana

La diminuzione sarà più sensibile in Val Padana e sulle regioni del versante adriatico

| Redatto da Lorenzo Danieli e Anna Maria Girelli Consolaro

Sia martedì che mercoledì si confermano due giornate all'insegna del clima eccezionalmente mite e di un'assenza di piogge: smog, però, in aumento nelle grandi città del Nord e nebbie anche fitte su pianure e valli del Centro-Nord, oltre che in Puglia. Le nebbie, in mattinata, tenderanno in buona parte a dissolversi, ripresentandosi però nelle ore più fredde del giorno, soprattutto in Valle Padana, nelle valli e nelle zone interne del Centro e, a banchi, anche lungo l’Adriatico e in Campania. Temperature senza grandi variazioni, sia martedì che mercoledì, fino a 20-22 gradi al Centro-Sud e nelle Isole.

Le previsioni per le prossime ore.

Temperature in calo nell'ultima parte della settimana | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

Non si prevedono precipitazioni almeno fino a giovedì. Ancora qualche nebbia nella mattinata di giovedì sulla Val Padana e nelle valli del Centro. Le temperature inizialmente resteranno al di sopra della norma: l’anomalia più forte la registreremo nelle aree soleggiate del Nord, dove i valori risulteranno anche di 5-6 gradi al di sopra della media, e sulle Alpi, dove lo zero termico si porterà al di sopra di 3000 metri. Gli ultimi aggiornamenti mostrano lo spostamento dell’alta pressione, nell’ultima parte della settimana, verso il centro-nord Europa. In questa situazione il nostro Paese risulterà esposto a venti più freddi da est-nordest, che causeranno un calo delle temperature su tutto il Paese. Il calo risulterà probabilmente più sensibile al Nord e sulle regioni del versante adriatico.

Temperature in calo nell'ultima parte della settimana | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette