Tecnologia, 5 novità green da non perdere

Dall'ascensore a consumo zero alla batteria per auto elettriche da 1000 km: il 2017 continua ad essere l'anno più ecologico di sempre grazie all’innovazione

| Redatto da Meteo.it

In occasione dell'Energy Efficiency Forum di Washington sono state presentate alcune aziende e prodotti che promettono di rivoluzionare i consumi energetici della nostra società. Si va dall'ascensore a consumo zero all'illuminazione notturna cittadina che taglia gli sprechi. Due di questi progetti sono anche "made in Italy".

 

L’ascensore a consumo zero di Thyssenkrupp. La tecnologia sviluppata dall'azienda tedesca promette di alimentare l'ascensore sfruttando i momenti in cui è fermo, pari al 70% del tempo, grazie a un centro di controllo che gestisce l'accensione e l'impiego di energia.

 

Embatt, batterie da 1.000 km. Il Fraunhofer Institute di Friburgo, in collaborazione proprio con Thyssenkrupp, ha messo a punto una batteria in grado di aumentare l'autonomia delle auto elettriche portandola a 1.000 km.

pannelli solari

Brooklin Microgrid, l’energia solare condivisa. L'azienda americana LO3 Energy ha sviluppato una rete elettrica condivisa che sfrutta l'energia solare per produrre elettricità e interviene quando il servizio principale è insufficiente.

 

I pannelli fotovoltaici Ultrasolar. La startup italiana ha messo a punto un ripetitore quantistico, QB, che permette, modificando le celle solari, di aumentare l’energia estratta dai sistemi fotovoltaici. L'aumento di energia prodotta è pari all'8-10%.

 

Illuminazione pubblica: SmartEye. Sviluppata grazie al progetto Eni per le StartUp, Smart-I ha messo ha punto un sistema ottico intelligente che promette di tagliare gli sprechi del 50%. Il dispositivo analizza i dati dell'ambiente e regola la luce artificiale a seconda delle necessità.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette