Qualità dell'aria scadente in Val Padana: smog oltre la soglia limite da Torino fino a Milano e Venezia

Il livello di PM10 sta salendo soprattutto in Val Padana. Nel 2017 Torino, Milano e Venezia sono rimaste in apnea per 3 mesi

| Redatto da Meteo.it

Dopo il vento da Nord è tornata la calma sull'Italia e, complice il ritorno dell'alta pressione, i livelli di smog sono aumentati repentinamente soprattutto nelle città della Val Padana: a Torino le concentrazioni medie di Pm10 sono già a 93 microgrammi per metro cubo, valore quasi 2 volte superiore al limite di legge fissato a 50 μg/m³. Spiccano anche le città di Padova con 90 μg/m³, Milano con 78 μg/m³, Pavia, Brescia e Modena con 77 μg/m³, Verona con 74 μg/m³, Bologna con 55 μg/m³ e Venezia con 53 μg/m³.

Qualità dell'aria scadente in Val Padana: smog oltre la soglia limite da Torino fino a Milano e Venezia | NEWS METEO.IT

Torino, Milano e Venezia in apnea per 3 mesi nel 2017

A Torino è da 9 giorni consecutivi che le concentrazioni di Pm10 non scendono sotto la soglia dei 50 μg/m³ e per questo è stato disposto il blocco del traffico ai veicoli privati Diesel Euro 0,1,2,3,4 e a quelli a Benzina, gpl e metano Euro 0. Solo nel mese di dicembre ci sono stati 15 superamenti e solo 5 giorni senza smog. Dal 1 gennaio ad oggi a Torino si contano addirittura 109 giorni di smog alle stelle, più di 3 mesi di apnea, quando per legge la soglia limite dei 50 μg/m³ non dovrebbe essere superata più di 35 volte all'anno.

Situazione difficile anche a Milano, dove dal 1 gennaio lo smog ha superato la soglia limite per un totale di 89 giorni, e a Venezia, dove si contano 86 superamenti.

Torino, Milano e Venezia in apnea per 3 mesi nel 2017

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette