Smog, PM10 già oltre la soglia limite al Nord

Aria fredda, vento e pioggia avevano spazzato via lo smog, ma ora i livelli sono già schizzati ben oltre la soglia limite per la salute umana in molte città

| Redatto da Meteo.it

Si calma il vento e la pioggia si allontana: è bastato poco e lo smog è già oltre la soglia limite al Nord. Il limite dei 50 microgrammi per metro cubo è già stato superato a Rezzato (BS) con 92 µg/m³, Crema con 84 µg/m³, Torino con 79 µg/m³ ma anche a Padova con 68 µg/m³, Verona e Vicenza con 63 µg/m³. L'alta pressione, che abbraccia l'Italia, favorisce l'accumulo di inquinanti nei bassi strati dell'atmosfera. Come mai? L'aumento di polveri sottili è dovuto alla presenza dell'alta pressione, e alla conseguente stabilità atmosferica, che mantiene schiacciati al suolo gli inquinanti atmosferici, che tendono così ad accumularsi, e impedisce il rimescolamento dell'aria.
L'inquinamento aumenterà fino a venerdì, favorito da questa fase di tempo stabile. Entro la fine della settimana la stabilità verrà sostituita dall'arrivo di una perturbazione seguita da un nuovo impulso di aria fredda che contribuirà ad abbassare le concentrazioni di polveri sottili.

Smog, PM10 già oltre la soglia limite al Nord | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette