Smog, pessima qualità dell'aria in Lombardia, Veneto, Piemonte e Campania

Inquinamento elevato: il Pm10 è già schizzato ben oltre la soglia limite per la salute umana in molte città

| Redatto da Meteo.it

Lo smog è già oltre la soglia limite. Solo in Lombardia sono 17 le città fuori legge monitorate dalle centraline dell'Arpa e in Veneto la soglia limite è stata superata in 6 delle 7 province.
Il limite dei 50 microgrammi per metro cubo è già stato superato a Treviglio (BG) con 116 µg/m³, a Torino con 108 µg/m³, Padova con 87 µg/m³, Milano con 85 µg/m³ ma anche a Verona con 84 µg/m³ e Mantova con 81 µg/m³.
Il Pm10 è elevato localmente anche al Centro e al Sud. Dagli ultimi dati disponibili delle Arpa regionali spicca la Campaniacon i 130 µg/m³ di San Vitaliano (NA), i 108 µg/m³ di Pomigliano D’Arco (NA) e i 95 µg/m³ Aversa (CE), e la Toscana dove lunedì sono state registrate concentrazioni di PM10 fino a 81 µg/m³ in provincia di Lucca.

L'alta pressione, che abbraccia l'Italia, favorisce l'accumulo di inquinanti nei bassi strati dell'atmosfera.
Come mai? L'aumento di polveri sottili è dovuto alla presenza dell'alta pressione, e alla conseguente stabilità atmosferica, che mantiene schiacciati al suolo gli inquinanti atmosferici, che tendono così ad accumularsi, e impedisce il rimescolamento dell'aria.
L'inquinamento resterà elevato fino a venerdì, favorito da questa fase di tempo stabile. Entro la fine della settimana arriverà una nuova perturbazione seguita da un impulso di aria fredda che contribuirà a rimescolare l'aria e ad abbassare le concentrazioni di polveri sottili.

Smog, pessima qualità dell'aria in Lombardia, Veneto, Piemonte e Campania | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette