Smog, peggiora la qualità dell'aria in Val Padana

Venezia in apnea: qui il Pm10 è già doppio rispetto al limite. Aria inquinata anche nelle province di Roma, Frosinone, Avellino e Napoli

| Redatto da Meteo.it

Sono bastati pochi giorni di alta pressione e tempo stabile, che le concentrazioni di smog sono di nuovo aumentate, sforando la soglia limite fissata per legge, per il Pm10, a 50 microgrammi per metro cubo. Particolarmente inquinate le città del Nord Italia, in particolare quelle della Pianura padana centro-orientale: a Venezia il Pm10 ha raggiunto domenica 28 gennaio concentrazioni di 106 μg/m³, a Treviso 99 μg/m³, a Rimini 67 μg/m³, Padova 65 μg/m³, Milano 54 μg/m³, Torino 47 μg/m³.
La qualità dell'aria è peggiorata non solo in Val Padana ma anche nel Lazio e in Campania: qui i livelli di Pm10 sono saliti oltre la soglia limite a Roma (Preneste) con 55 μg/m³, Colleferro (RM) con 65 μg/m³, Ceccano (FR) con 103 μg/m³, ad Acerra (NA) 87 μg/m³, Avellino 74 μg/m³ e Pomigliano d'Arco con 77 μg/m³.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette