Smog azzerato ma la qualità dell'aria peggiorerà di nuovo

I livelli di Pm10 sono stati quasi azzerati dal forte vento che ha investito l'Italia. A Torino il Pm10 è rimasto di poco al di sotto della soglia limite a causa del fumo degli incendi in Valsusa

| Redatto da Meteo.it

Grazie al forte vento la situazione relativa allo smog in queste ore è migliorata notevolmente. In particolare, i livelli di PM10 nella giornata di domenica risultano infatti praticamente azzerati in Val Padana così come nel resto d'Italia. In 48 ore i valori medi di Pm10 sono drasticamente calati passando dagli oltre 100 microgrammi per metro cubo a valori inferiori ai 20 o 10 µg/m³. In particolare a Milano sono stati registrati 12 µg/m³, a Pavia 5 µg/m³ e a Bergamo µg/m³, a Venezia 17 µg/m³, Verona <10 µg/m³, a Treviso 14 µg/m³, a Vercelli 19 µg/m³.

Le centraline APRA a Torino hanno segnato livelli di PM10 di 49 µg/m³, probabilmente a causa del fumo dei vasti incendi che hanno interessato la Valsusa. La colonna di fumo infatti, visibile anche dal satellite della NASA, è stata spinta dal vento verso sud-est, in direzione di Torino e della Liguria.

La colonna di fumo degli incendi della Val di Susa è arrivata quasi fino in Liguria
La colonna di fumo degli incendi della Val di Susa è arrivata quasi fino in Liguria
Qualità dell'aria prevista per oggi
Qualità dell'aria prevista per oggi
Qualità dell'aria prevista per mercoledì
Qualità dell'aria prevista per mercoledì
Qualità dell'aria prevista per giovedì
Qualità dell'aria prevista per giovedì

Dopo il veloce passaggio della quarta perturbazione del mese di ottobre, che ha portato una ventata di aria fresca, la situazione purtroppo tenderà ad un nuovo graduale peggioramento: l'alta pressione tornerà infatti ad occupare per molti giorni il nostro Paese facendo riemergere alla lunga gli stessi problemi relativi con il ritorno di nebbia e livelli di smog in aumento.

Come mai?
Quando la colonna d'aria sopra la nostra testa esercita un peso maggiore, come capita appunto nelle giornate di alta pressione, l'umidità e le tante particelle contenute nell'atmosfera vengono premute verso il basso e costrette a rimanere concentrate in prossimità del suolo, dove quindi inevitabilmente la qualità dell'aria, giorno dopo giorno, peggiora. 

Allarme inquinamento: ecco gli agenti atmosferici che possono migliorare la situazione


Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette