Settimana di forte maltempo: piogge, temporali, venti burrascosi e mareggiate

Rischio nubifragi, abbondanti nevicate sulle Alpi. Temperature sopra le medie al Centro-Sud

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Simone Abelli

Possiamo definire questa domenica come una giornata di tregua dal maltempo, grazie all’allontanamento dell’ultima perturbazione di passaggio (la n. 4 del mese), con un parziale e temporaneo miglioramento della situazione meteo. Tuttavia, si vedranno già le avvisaglie di una nuova ondata di maltempo, con prime piogge in Sardegna, in estensione in serata anche al medio versante tirrenico, per l’avvicinarsi di una intensa perturbazione (la n.5), che poi tra lunedì e martedì darà vita a un profondo vortice di bassa pressione sul Mediterraneo occidentale, che riporterà la pioggia su gran parte d’Italia: tra la fine di lunedì e il mattino di martedì rischio di forti temporali e possibili nubifragi sulla Sicilia, sulla Calabria e sull’alto Ionio. Fenomeni intensi anche al Nord-Est con abbondanti nevicate in quota sulle zone alpine. Ci aspetta, dunque, un’altra settimana molto dinamica, con venti che saranno in netta intensificazione e i mari che si presenteranno localmente molto agitati, con il rischio di mareggiate lungo le coste esposte.



Le previsioni meteo per le prossime ore

Settimana di forte maltempo: piogge, temporali, venti burrascosi e mareggiate | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Quella di martedì sarà un’altra giornata di maltempo su quasi tutta l’Italia con piogge diffuse, localmente intense, anche sotto forma di rovesci o temporali. La zona meno esposta alle precipitazioni sarà il settore di Nord-Ovest, in particolare Piemonte, Val d’Aosta, riviera di Ponente e Lombardia occidentale. I temporali saranno particolarmente intensi al Sud e sulle Isole maggiori, specialmente nella prima parte del giorno. Tra il pomeriggio e la sera, invece, saranno probabili forti piogge al Nord-Est, anche temporalesche sull’alto Adriatico. Non mancheranno abbondanti nevicate sulle Alpi orientali, in particolare sui rilievi del Veneto e del Friuli, a quote inizialmente oltre 1200-1600 metri, ma in sensibile abbassamento in serata. Temperature massime in rialzo sulle regioni settentrionali, in diminuzione invece su buona parte del Sud e sulle Isole maggiori. Martedì risulterà una giornata molto ventosa per venti fino a burrascosi in rotazione attorno al centro della depressione posizionata sul medio Tirreno. Mari da molto mossi ad agitati fino a grossi in prossimità della Sardegna occidentale e dell’alto Ionio. Possibilità di mareggiate lungo le coste esposte. Anche nella seconda parte della settimana l’Italia resterà esposta alle correnti atlantiche, con conseguenti condizioni di tempo estremamente variabile e a tratti anche molto perturbato. Saranno quindi possibili numerose fasi di maltempo con piogge e temporali localmente intensi, intervallate da brevi pause. Non mancheranno nevicate sui rilievi, in particolare sulle Alpi, dove potranno essere a tratti anche abbondanti. Le temperature saranno in generale sopra la media su gran parte del Centro-Sud e, in parte, anche al Nord-Est, mentre rimarranno nella media o leggermente al di sotto al Nord-Ovest e in Sardegna.

Settimana di forte maltempo: piogge, temporali, venti burrascosi e mareggiate | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette