Rischio gelicidio tra Piemonte e Lombardia

Possibili episodi di pioggia ghiacciata venerdì sera nelle zone di langhe, alessandrino e pavese

| Redatto da Meteo.it

La giornata di venerdì è contrassegnata dal graduale avvicinamento di una nuova perturbazione dal Mediterraneo occidentale. Dopo una mattinata ancora all’insegna di un tempo ovunque asciutto nel pomeriggio prime precipitazioni in Liguria con debole neve a quote basse nell’entroterra appenninico. Tra sera e notte deboli nevicate fino ai 200-300 metri di quota coinvolgeranno il Piemonte, la Valle d’Aosta e l’estremo più occidentale della Lombardia. Saranno fenomeni per lo più locali e intermittenti, un po’ più continui tra il Cuneese e le Alpi occidentali. Non si esclude qualche episodio di gelicidio (detto anche pioggia ghiacciata o pioggia congelantesi) intorno all’Appennino ligure centrale e nell’Alessandrino. 

La Protezione Civile della Regione Lombardia per questo motivo ha diramato una allerta gialla (ordinaria criticità) per rischio di neve e di gelicidio sulle zone dell'Oltrepo pavese. Nel dettaglio, nel bollettino si evidenzia che le problematiche principali potrebbero riguardare difficoltà sulla viabilità e trasporti, a causa della possibile formazione di ghiaccio e di temporanei fenomeni di gelicidio (pioggia che gela al suolo).

Ma cos'è il gelicidio?
La pioggia congelantesi si verifica quando lo strato di aria gelida al suolo è talmente sottile, da non permettere alle gocce d'acqua di ghiacciarsi prima di toccare il suolo. Le gocce d'acqua infatti si ghiacciano solo al contatto con il terreno congelato creando uno strato più o meno spesso di ghiaccio trasparente e quindi invisibile.

Per approfondire vai su Wikimeteo

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette