PocketPower, il carica batterie a energia solare che sta in tasca

Al suo debutto su Kickstarter ha raccolto una cifra sei volte superiore all'obiettivo prefissato. La sua praticità mira a conquistare il mercato

| Redatto da Meteo.it

Quando il cellulare lentamente muore perché senza più batteria, si può ricorrere a una power bank. Ma se anche quella è scarica? Basta dell'energia solare e PocketPower, il nuovo caricatore che si tiene in tasca e che sintetizza ciò che serve a riportare in vita lo smartphone grazie a delle celle solari. Il suo formato compatto, il suo peso ridotto (meno di mezzo chilo) e la struttura pieghevole permettono di portare il caricatore in tasca. Può caricare tutti i dispositivi via USB. Basta che ci sia il sole. PocketPower nasce da Flextech e in un mese ha raggiunto una cifra sei volte superiore all'obiettivo prefissato su Kickstarter. È in grado di produrre 6,4 W grazie a un regolatore di tensione capace di riavviare il processo di carica in caso di interruzione con la luce solare diretta. La goffratura della superficie riduce il riflesso e aumenta la capacità di assorbimento della luce solare. Inoltre, è impermeabile.

PocketPower

Il dispositivo è stato pensato soprattutto per chi svolge attività all'aperto, per chi ama il campeggio o le escursioni in montagna, e quindi non ha sempre a disposizione la corrente necessaria per alimentare il suo smartphone. Tuttavia, anche all'aperto si può avere la necessità di consultare le mappe o geolocalizzarsi per le emergenze. Se il telefono è scarico, la batteria PocketPower non ha bisogno di alcuna spina: basta il sole.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette