Pericolo valanghe ancora di grado elevato sulle Alpi piemontesi di confine

Le nevicate interesseranno venerdì l'Appennino centro-meridionale, mentre le condizioni meteo stabili stanno favorendo un calo del rischio di distacco di valanghe sulle Alpi occidentali

| Redatto da Meteo.it

Le Alpi, dopo le abbondanti nevicate che hanno segnato l'inizio della settimana, stanno vivendo delle giornate di tempo stabile. Per questo motivo il pericolo di valanghe sta gradualmente diminuendo e secondo il bollettino diramato da Aineva nella giornata di venerdì 12 gennaio il pericolo valanghe sarà forte (di grado 4 su una scala di 5) solo sui rilievi più occidentali di confine: interessate i settori confinali delle Alpi Cozie, Graie, Pennine e Lepontine settentrionali. Altrove, invece, il pericolo è di grado 3, moderato.
In Piemonte, spiega l'Arpa, il calo dello zero termico fino a 1200-1300 metri circa favorisce il graduale processo di consolidamento della nuova neve, determinando una progressiva perdita di umidità. L'attività valanghiva è ridotta, anche se non si escludono residue valanghe perlopiù di piccole dimensioni di neve a debole coesione o localmente a lastroni in relazione al soleggiamento.

La nuova perturbazione che ha raggiunto l’Italia manterrà condizioni di instabilità anche nella giornata di venerdì però sulle nostre regioni del medio Adriatico e su quelle meridionali. Le nevicate sono attese quindi lungo l’Appennino dall'Ascolano alla Calabria e sulle cime della Sicilia. Tra Ascolano, Abruzzo e Molise la quota neve sarà intorno ai 900-1000 metri mentre più a sud si sale sopra i 1100-1300 metri. Nevicate anche moderate saranno possibili sull'Appennino abruzzese, quello lucano e in Sila dove potranno accumularsi anche 10-20 cm di neve fresca; altrove i quantitativi saranno più modesti.

Pericolo valanghe ancora di grado elevato sulle Alpi piemontesi di confine | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette