Per il 25 aprile l'atmosfera resta ancora instabile al Nord

Tempo soleggiato al Centro-sud con temperature sopra le medie. Venerdì nuova perturbazione sulle regioni centro-settentrionali

| Redatto da Meteo.it

Le regioni settentrionali vedranno già nelle prossime ore i primi effetti dell’avvicinamento di una nuova perturbazione (la n.7) che investirà il Centro-Nord e la Sardegna nella giornata di venerdì, seguita da un rapido miglioramento a partire dai settori occidentali. Questa fase sarà accompagnata da afflussi di aria calda che porterà le temperature ben oltre la media al Centro-Sud con picchi localmente oltre i 25 gradi. Sabato il tempo tornerà stabile quasi ovunque, ma con un ridimensionamento delle temperature, specie nelle zone interessate da picchi fuori stagione. Domenica un nuovo impulso perturbato, accompagnato da aria fredda, si porterà a ridosso delle Alpi e delle regioni nord-orientali scivolando poi lungo l’Adriatico con conseguente ulteriore calo termico, più sensibile al Nord-Est dove le temperature si porteranno di diversi gradi al di sotto della norma.

Per il 25 aprile l'atmosfera resta ancora instabile al Nord  | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per giovedì. Giornata soleggiata al Centro-sud. Parzialmente soleggiato anche al Nord, specie sulle coste e nel settore centrale della Pianura Padana. In giornata locali episodi di instabilità con sviluppo di qualche rovescio o temporale sull’Appennino emiliano e romagnolo e nel settore alpino, specie la fascia delle Prealpi con successivo coinvolgimento della pianura lombarda ed emiliana. Nella notte peggiora al Nordovest e sulle Venezie. Temperature ancora miti su tutto il Paese. Venti per lo più deboli.

Per il 25 aprile l'atmosfera resta ancora instabile al Nord  | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per venerdì. Una nuova perturbazione, la settima del mese, raggiungerà progressivamente le regioni centro-settentrionali con piogge sparse anche a carattere di rovescio e temporale inizialmente tra il settore alpino e il Nordovest, in estensione nel pomeriggio al Nordest e alle regioni centrali. Fenomeni localmente intensi tra alto Piemonte, alta Lombardia, Veneto e Friuli. Il limite della neve sulle Alpi inizialmente sopra i 1700-2000 metri sarà in discesa localmente fino ai 1500-1600 metri. Tra sera e notte la perturbazione scivolerà verso est con residui fenomeni principalmente al Nordest e nelle zone interne del Centro. In Sardegna nuvolosità variabile con qualche pioggia al mattino. Tempo migliore al Sud e in Sicilia dove nel complesso prevarranno le schiarite. Temperature massime per lo più in calo al Nord, sul settore tirrenico e in Sardegna, in temporaneo rialzo sul medio e basso Adriatico e sullo Ionio. Venti occidentali in intensificazione e fino a moderati sui mari di Ponente.

Per il 25 aprile l'atmosfera resta ancora instabile al Nord  | NEWS METEO.IT

Foto: iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette