Peggioramento confermato: nuova perturbazione in arrivo

Tra mercoledì e giovedì una nuova debole perturbazione raggiungerà l'Italia: il rischio di rovesci e temporali interesserà diverse zone

| Redatto da Rino Cutuli

Mercoledì una perturbazione atlantica proveniente dalla Spagna raggiungerà l'Italia. Il peggioramento interesserà tra mercoledì e giovedì diverse zone del Paese con rovesci e temporali localmente anche intensi. 

Le previsioni delle prossime ore

Peggioramento confermato: nuova perturbazione in arrivo | NEWS METEO.IT

Mercoledì al Sud e sulla Sicilia tempo in prevalenza soleggiato salvo il passaggio di nubi alte sottili e qualche locale addensamento pomeridiano attorno ai rilievi, ma con basso rischio di eventuali acquazzoni. Al Centro-Nord e sulla Sardegna nuvolosità variabile: nel corso della giornata marcato peggioramento sulla Sardegna con rovesci temporaleschi più intensi e diffusi nel pomeriggio; al Centro-Nord rovesci e locali temporali saranno più probabili nel pomeriggio lungo la dorsale appenninica centro-settentrionale; occasionali acquazzoni possibili anche su Alpi centro-occidentali, Piemonte e Liguria.
Temperature massime in lieve diminuzione sulla Sardegna, senza grandi variazioni altrove, caldo perlopiù oltre la norma. Venti in prevalenza a regime di brezza lungo le coste; tendenza al rinforzo dello Scirocco su Canale di Sicilia e Tirreno occidentale.


Giovedì si assisterà ad un aumento dell’instabilità atmosferica su buona parte del Paese a causa del transito della debole perturbazione atlantica proveniente dalla Spagna (la n.6 di agosto). In particolare il rischio di rovesci e locali temporali sarà più elevato attorno ai rilievi alpini e prealpini, sull’Appennino centro-settentrionale, Liguria, Toscana, Umbria, Lazio e nelle zone interne di Sardegna e Sicilia. Nei restanti settori le schiarite potranno risultare a tratti anche ampie, specie in Val Padana e sul basso versante Adriatico.
Temperature massime in calo nelle aree interessatedai temporali; clima sempre estivo con valori diurni intorno ai 30 gradi. Venti di debole intensità ma con rinforzi nelle aree temporalesche.

La tendenza per la parte finale della settimana risulta ancora molto incerta: al momento, tuttavia, non si profilano rimonte anticicloniche tali da garantire una maggiore stabilità atmosferica. Ne conseguirà una prosecuzione del rischio di acquazzoni e temporali soprattutto nelle aree interne e montuose e nelle ore pomeridiane.
Dal punto di vista delle temperature non è prevista nessuna variazione significativa: clima ancora estivo fino al prossimo weekend.

Peggioramento confermato: nuova perturbazione in arrivo | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette