Nuova perturbazione sull'Italia a metà settimana

Mercoledì piogge al Centro-Nord, giovedì tempo instabile sulle regioni centro-meridionali

| Redatto da Rino Cutuli e Anna Maria Girelli Consolaro

Per almeno una settimana le strutture di alta pressione resteranno lontane dall’Italia e in generale dal Mediterraneo, favorendo condizioni di spiccata variabilità e dinamicità, con frequenti fasi piovose alternate a temporanei miglioramenti. Così dopo il passaggio dell’intensa perturbazione n.1 di aprile, già nelle prossime ore una nuova perturbazione (la n. 2) raggiungerà la Sardegna e i settori più occidentali del Nordovest, per poi coinvolgere domenica buona parte delle nostre regioni: in particolare, i fenomeni al Centro-Nord saranno a carattere isolato e irregolare, un peggioramento più diffuso e intenso è previsto al Sud e nelle Isole. Attenzione al pericolo valanghe sulle Alpi: sabato rischio di grado 4 (forte) su gran parte dei settori.

Le previsioni per le prossime ore.

Nuova perturbazione sull'Italia a metà settimana | NEWS METEO.IT

Lunedì su Triveneto, Abruzzo, Molise, al Sud e sulla Sicilia nord-orientale cielo molto nuvoloso con precipitazioni, nevose sulle Alpi orientali oltre 1800 m. Dalla sera i fenomeni tenderanno a concentrarsi per lo più all’estremo Nordest. Nel resto del Paese nuvolosità variabile, con zone di sereno più ampie all’estremo Nordovest e, dal pomeriggio, anche su Toscana, costa laziale, Sardegna. Temperature: massime in lieve diminuzione sulle regioni orientali e meridionali; in rialzo altrove, più sensibile al Nordovest. Venti: moderati o tesi nord-occidentali su mari e regioni centro-meridionali. Mari: quasi tutti mossi o molto mossi. Tutta la settimana si preannuncia all’insegna del tempo molto variabile e, a tratti, anche instabile. Non mancheranno infatti altre fasi piovose: in particolare, intorno a metà settimana quando è atteso il passaggio di una nuova perturbazione atlantica, la n. 3 di aprile. Ad essere coinvolte saranno quasi tutte le nostre regioni, a partire dalla giornata di mercoledì, quando oltre alle piogge, a carattere sparso, saranno possibili anche rovesci e temporali, soprattutto sulle regioni centro-settentrionali, sulla Sardegna e nelle zone interne del Sud. Giovedì la stessa perturbazione dovrebbe dar luogo ancora a molti rovesci e temporali, soprattutto al Centro-Sud, mentre al Nord l’instabilità dovrebbe limitarsi alle zone montuose e alle pianure adiacenti. Le temperature non subiranno variazioni rilevanti, attestandosi su valori nella norma o, in qualche caso, leggermente al di sotto. Si tratta di precipitazioni che avranno il merito di alleviare il grave problema della siccità che, negli ultimi mesi, ha messo duramente alla prova soprattutto il Nord. Ad aiutare ulteriormente questa situazione, arriveranno nuove nevicate a quote medio-alte attese a metà settimana nelle zone alpine e prealpine.

Nuova perturbazione sull'Italia a metà settimana | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette