Nuova fase di maltempo: rischio di forti piogge su Calabria e Isole

Vortice ciclonico: piogge intense e forti venti su Sardegna, Sicilia e Calabria. Elevato pericolo valanghe sull'Appennino

| Redatto da Meteo.it

In questo fine settimana una nuova profonda area di bassa pressione si è formata tra la Sardegna e l’Algeria. I suoi effetti maggiori, con rovesci o temporali anche forti, riguarderanno sabato la Sardegna, poi dalla sera verrà coinvolta anche la Sicilia e domenica la Calabria ionica, il tutto accompagnato da venti orientali fino a tempestosi. Il nuovo peggioramento del tempo risparmierà le zone martoriate del Centro Italia. Domenica nubi in aumento anche al Nord ma con scarsi fenomeni; nel corso della giornata verrà coinvolto anche il Centro, specie la fascia tirrenica. 

Nuova fase di maltempo: rischio di forti piogge su Calabria e Isole | NEWS METEO.IT

In Sardegna sabato piogge fin dal mattino con rovesci o temporali anche forti tra pomeriggio e sera e venti che potrebbero localmente raggiungere  raffiche a 90-100 km/h.

Nuova fase di maltempo: rischio di forti piogge su Calabria e Isole | NEWS METEO.IT

Domenica avremo un parziale miglioramento sulla Sardegna. Piogge molto forti e rovesci potrebbero riguardare la Sicilia e il sud della Calabria, con venti intensi. Le temperature sono previste in leggera crescita, nei prossimi giorni si porteranno su valori vicini alle medie stagionali; il rialzo sarà più evidente al Centrosud e in particolare sul versante tirrenico dove si avvertiranno maggiormente i forti venti di Scirocco che si attiveranno tra il Mar Tirreno e le Isole maggiori.

Nuova fase di maltempo: rischio di forti piogge su Calabria e Isole | NEWS METEO.IT

Il pericolo valanghe rimane elevato sull’Appennino centrale e, su quello abruzzese, è da marcato a forte: l’abbondantissima neve caduta non è coesa ed è instabile su tutti i pendii ripidi. Come già sottolineato da Aineva nelle ore precedenti la valanga in Abruzzo, “le ingenti precipitazioni registratesi negli ultimi giorni su tutta la dorsale appenninica con apporti consistenti di nuova neve accompagnata da forti venti da quadranti nord-orientali, infatti, hanno favorito la formazione di consistenti accumuli un po’ a tutte le esposizioni ma in particolare sui versanti sud-occidentali. Tale situazione fa sì che il pericolo valanghe sia 4 (forte) su tutta la dorsale appenninica iniziando dall’Appennino marchigiano meridionale fino a quello Abruzzese e Molisano. In tale area sono possibili distacchi spontanei di valanghe di media grandezza a tutte le esposizioni  dai pendii più ripidi e lungo i percorsi abituali, tali eventi convogliandosi lungo i colatoi e canaloni potrebbero in qualche caso interessare anche qualche via di comunicazione soggetta a questo tipo di fenomeno”.

Nuova fase di maltempo: rischio di forti piogge su Calabria e Isole | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette