Mezza Europa sotto la neve

Si tratta di un inizio dicembre molto più nevoso della media degli ultimi 13 anni e, anche in Italia, la differenza rispetto al 2016 è impressionante

| Redatto da Meteo.it

Su tutto il continente europeo è protagonista l'inverno: la neve è caduta fino al suolo su mezza Europa imbiancando, oltre a diverse zone di pianura in Italia, anche Francia, Inghilterra, Repubblica Ceca, Olanda, Polonia, Svizzera, Ucraina e Turchia. La stagione invernale per l'Europa è cominciata a pieni giri tant'è che, secondo i dati elaborati a partire dal sistema di mappatura del ghiaccio e della neve della NOAA, la neve caduta al suolo per molti Paesi è superiore alla media degli ultimi 13 anni. La Scandinavia è quasi totalmente coperta dal candido manto nevoso. La neve si è spinta negli ultimi giorni fino a bassa quota sul Regno Unito, sull'Irlanda, Francia, Italia e Spagna.

Sull'arco Alpino la stagione sciistica non poteva partire meglio di così: tra le località con più neve in assoluto, in Italia c'è Artesina-Mondolè ski dove negli ultimi giorni si sono accumulati al suolo 130 cm di neve fresca a valle e 230 cm in quota e La Thuile con 1 metro caduto a valle e quasi 2 metri in quota.

A testimonianza di questa anomalia basta tornare indietro all'anno scorso: ad Aosta nel 2016 non c'era neve e la temperatura notturna stentava a scendere sotto lo zero, invece, quest'anno sono caduti 95 centimetri con giornate di ghiaccio (ossia con temperature costantemente sotto zero, di notte e di giorno). Anche al Passo del Tonale (BS) non aveva nevicato nella prima metà di dicembre 2016, mentre negli ultimi giorni è caduto quasi un metro di neve. A Trento, San Martino di Castrozza e Canazei, infine, sono caduti rispettivamente 4 cm, 28 cm e 54 cm di neve mentre l'anno scorso eravamo a zero.
In Svizzera attualmente la neve ricopre circa l'80% del territorio
, una neve eccezionale per essere la metà di dicembre: qui, infatti, stando alla media degli ultimi 13 anni questo picco veniva raggiunto verso la fine di gennaio.

Mezza Europa sotto la neve | NEWS METEO.IT

Nei prossimi giorni saranno ancora possibili nevicate a bassa quota in molti settori d'Europa. La perturbazione che sta ancora interessando l’Italia, infatti, costituisce la coda di un lungo fronte nuvoloso che oltre a interessare anche la penisola balcanica si allunga fino alla Russia e all'area depressionaria centrata sulla Lapponia. Piogge e nevicate accompagnano la sua avanzata sul settore occidentale dei Balcani e in Ucraina, Russia, nord della Finlandia e della Norvegia.

Nella giornata di giovedì la perturbazione estenderà i suoi effetti fino alla Polonia e all'area del Baltico con maltempo di stampo invernale e neve fino a quote basse. In generale gran parte del continente sarà sotto l’influsso di una vasta circolazione di bassa pressione centrata sul Mare del Nord che muoverà numerosi e attivi ammassi nuvolosi. Al di sopra del 50° parallelo, dalla Inghilterra compresa in su, non mancheranno episodi di neve a quote collinari.
Nel weekend l'aria di origine artica che segue questa perturbazione avrà nuovamente abbracciato gran parte del continente dando il via ad una nuova ondata di freddo anche in Italia.

Mezza Europa sotto la neve | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette