Meteo. Weekend del 21-22 gennaio con una nuova perturbazione

Domenica rischio di forti rovesci in Sicilia e neve sul Piemonte

| Redatto da Meteo.it

Il tempo del fine settimana sarà condizionato  dall’avvicinarsi di un nuovo vortice di bassa pressione che sabato riporterà piogge e temporali sulle Isole e all’estremo Sud, mentre domenica i fenomeni probabilmente si estenderanno alle regioni tirreniche e a parte del Nordovest, con rischio di neve a bassa quota sul Piemonte. I versanti adriatici – duramente colpiti dal maltempo di questi giorni - saranno in una prima fase meno coinvolti da questa perturbazione. Il fine settimana sarà anche caratterizzato da un’intensa ventilazione sui mari di Ponente e al Sud, ma anche da un generale rialzo delle temperature, con un aumento della quota delle nevicate al Centrosud.

Meteo. Weekend del 21-22 gennaio con una nuova perturbazione | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per sabato. Bel tempo al Nord e regioni centrali tirreniche, salvo una maggiore nuvolosità su Emilia orientale e Romagna. Nel resto del Paese cielo da nuvoloso a molto nuvoloso: sin dal mattino, piogge in graduale intensificazione sulla Sardegna, dove risulteranno particolarmente intense nel pomeriggio e in serata, con possibili rovesci e temporali. Un’attenuazione del maltempo è prevista nella notte. Precipitazioni deboli, isolate e intermittenti saranno possibili nel corso della giornata anche su Sicilia, Calabria meridionale e ionica e, nel settore del medio Adriatico, tra le basse Marche, la Basilicata e il nord della Puglia. Tra la sera e la notte si intensificano i fenomeni sulla Sicilia, dove giungeranno rovesci e temporali a partire da ovest. Temperature quasi generale, lieve aumento, più sensibile nelle Isole. Di notte e al mattino probabili gelate diffuse al Nord e nelle regioni settentrionali. Venti forti orientali tra il Mar Tirreno, la Sardegna e la Sicilia, fino a tempestosi con raffiche ben oltre i 100 km/h tra il sud della Sardegna e i canali delle Isole. Di conseguenza, i mari di Ponente risulteranno da molto mossi o agitati, quelli attorno alla Sardegna fino a molto agitati o grossi (onde possibili fino a 6-7 metri).

Previsioni meteo per domenica. Tempo ancora in prevalenza soleggiato nel settore alpino centrale e nel Triveneto. Nel resto del Paese, nuvolosità in progressivo aumento a cominciare dalle regioni peninsulari. Il tempo sarà perturbato in particolare su Sicilia e Calabria meridionale, con precipitazioni particolarmente intense soprattutto dalla seconda parte della giornata. Nel corso del giorno locali e deboli precipitazioni su nord Calabria, Basilicata, nordest Sardegna e tra il basso Piemonte e la Liguria occidentale (nevose fino a quote molto basse). Entro la notte, probabile estensione dei fenomeni alle regioni centrali e alla Campania, con quota neve sull’Appennino centrale compresa tra 1000-1300 metri. Temperature in ulteriore, generale aumento. Venti da moderati a forti di Scirocco su Mar Tirreno, Sardegna, Sicilia e Mar Ionio, moderati di Tramontana in Liguria.

Cosa succederà nei giorni successivi?

Meteo Giornale: previsioni meteo, cronaca e tendenza dei prossimi giorni

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette