Meteo. Lunedì maltempo diffuso sull'Italia

Temperature in diminuzione: torna il freddo, ma non un gelo eccezionale. Neve a bassa quota

| Redatto da Meteo.it

Si apre una settimana che vedrà il ritorno a condizioni invernali, un classico colpo di coda dell’inverno proprio in corrispondenza dell’equinozio di primavera. L’Italia sarà infatti interessata da correnti fredde che faranno calare in modo deciso le temperature riportandole su valori ben al di sotto della norma. Lunedì in particolare il freddo sarà anche accompagnato da piogge diffuse e da nevicate in montagna, fino a quote molto basse al Nord, con la neve che sta facendo la sua comparsa anche in pianura. Tra martedì e mercoledì invece il tempo sarà discreto al Nord, mentre il maltempo insisterà soprattutto al Centro-sud per l’arrivo della perturbazione numero 9 del mese, con un brusco abbassamento del limite delle nevicate mercoledì in Appennino, soprattutto nel settore centrale. L’ondata di freddo e neve sarà certamente meno intensa di quella che ha investito l’Italia a fine febbraio.

Meteo. Lunedì maltempo diffuso sull'Italia | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per lunedì. Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso su quasi tutte le regioni, fatta eccezione per la Sardegna dove in giornata si osserveranno alcune ampie schiarite. Piogge in gran parte d’Italia, con locali temporali al Centro e in Campania; basso rischio di precipitazioni al Nordovest, lungo i versanti ionici e in Sicilia. Neve fino a quote molto basse su Alpi, Prealpi e Appennino settentrionale, con deboli nevicate a tratti anche in pianura al mattino su Emilia, sud-est della Lombardia, Veneto e Friuli; neve anche sull'Appennino centrale e meridionale, rispettivamente al di sopra di 800-1200 metri e oltre 1200-1400 metri. A fine giornata tendenza a un generale esaurimento delle precipitazioni. Temperature per lo più in diminuzione. Giornata ventosa: Bora sull'alto Adriatico, Maestrale nelle Isole, occidentali al Sud, con raffiche fino a 60-80 km/h di velocità.

Meteo. Lunedì maltempo diffuso sull'Italia | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per martedì. Sin dal mattino cielo coperto con piogge diffuse sulla Sardegna e neve sui rilievi oltre 1000 metri circa. Nel corso della mattinata le piogge si estenderanno alle coste del Lazio e della Campania e all'ovest della Sicilia, poi nella seconda parte della giornata a quasi tutto il Centro-sud dove quindi è attesa una nuova fase di maltempo. Le piogge potranno risultare localmente anche intense, mentre in serata saranno possibili alcuni temporali sul medio e basso versante Adriatico e sulla Sardegna. Quota delle nevicate in Appennino compresa tra 1000 e 1400 metri ma con il limite destinato a calare a fine giornata al di sotto dei 1000 metri su quello centrale: nella notte neve fino a quote di bassa collina tra nord della Toscana, delle Marche e Romagna. Al Nord cielo irregolarmente nuvoloso con schiarite più ampie tra la Valle D’Aosta e il nord del Piemonte, in serata generale addensamento delle nubi con la possibilità di locali e brevi precipitazioni tra il Piemonte, la Lombardia e l’Emilia, nevose inizialmente oltre i 400-700 metri ma con quota neve in calo fino in pianura nella notte tra il basso Piemonte e l’Emilia occidentale. Temperature: in lieve calo le minime al Centro-nord, in lieve aumento le massime al Centro-sud. Venti da moderati a forti sui mari di Ponente fino a burrascosi sulla Sardegna dove le raffiche potranno anche raggiungere e superare i 100 km/h di velocità. Mari fino a molto agitati attorno all'Isola.

Meteo. Lunedì maltempo diffuso sull'Italia | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette