Meteo Italia. Tempo variabile nei primi giorni del 2018, nuove perturbazioni in arrivo

Tempo piuttosto variabile nei primi giorni del 2018 ma non sarà particolarmente freddo

| Redatto da Meteo.it

La tendenza

Il campo di alta pressione che si è instaurato sul Mediterraneo centro-occidentale verrà rapidamente scalzato nel giorno di Capodanno. Si conferma infatti l’arrivo di una rapida perturbazione (la n°1 di gennaio) che attraverserà l’Italia seguita da una massa d’aria un po’ più fredda che sostituirà quella estremamente mite che ha invaso il Mediterraneo.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Nei giorni successivi saremo alle prese con correnti atlantiche che accompagneranno alcune perturbazioni il cui rapido transito sulla penisola determinerà un inizio del nuovo anno all’insegna della variabilità, ma con temperature in buona parte sopra la media. Martedì la seconda veloce perturbazione in arrivo da ovest porterà tempo instabile soprattutto al Centro-sud e sulla Sicilia con un po’ di neve sull’Appennino centrale fino a 800 -1000 metri di quota. Segnaliamo anche venti molto forti da ovest-nordovest sulle Isole e sul mar Tirreno, con il Foehn nelle vallate alpine. In seguito avremo un temporaneo miglioramento, mentre un’altra perturbazione raggiungerà velocemente l’arco alpino.

La tendenza

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette