Meteo Italia. Tempo stabile e mite fino a Natale: alta pressione in rinforzo

Alta pressione sull'Italia nel weekend natalizio. Possibile un peggioramento dopo Santo Stefano

| Redatto da Meteo.it

La tendenza

Nel fine settimana ci attendono poche nuvole, sostanziale assenza di piogge e temperature diurne prossime alla norma ma in qualche caso anche al di sopra al Centro-nord: il clima risulterà particolarmente mite in collina e in montagna (nel fine settimana lo zero termico si porterà sopra i 3200 metri nelle Alpi); domenica attorno ai 1000 metri in Valle D’Aosta e Piemonte si potrebbero raggiungere i 14-15°C. Un po’ più di freddo si farà sentire anche sabato al Sud a causa dei venti di Tramontana che si attenueranno solo domenica.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore. 

La tendenza

Domenica, Vigilia di Natale, vedrà tempo stabile e soleggiato su quasi tutto il nostro Paese. Sin dal mattino aumento della nuvolosità bassa sulla Liguria centro-occidentale, nella seconda parte della giornata anche nel resto della regione, nel nord della Toscana. Tra la tarda serata e la notte aumenterà il rischio di nebbie a banchi sulla Val Padana a partire dai settori meridionali. Temperature minime in lieve diminuzione al Centro-sud, da Nord a Sud i valori attorno allo zero anche di sotto al Centro-nord con conseguenti gelate all’alba. Massime in aumento nelle Alpi nelle regioni centrali adriatiche al Sud e sulla Sicilia. Clima particolarmente mite in collina e in montagna al Nord, ma anche al Centro-sud i valori si porteranno localmente al di sopra delle medie con punte vicine ai 15°C. Venti da nord in decisa attenuazione. Il giorno di Natale vedrà un aumento della nuvolosità sin dal mattino oltre che in Liguria su gran parte della Val Padana e nel corso della giornata nelle regioni tirreniche, nel sud della Sicilia e nell’ovest della Sardegna. Dal pomeriggio non si escludono locali deboli piogge o pioviggini tra la Liguria di Levante e il nordovest della Toscana. Nel resto del Paese tempo generalmente ancora soleggiato. Temperature massime in calo al Nord e sulla Toscana, senza grandi variazioni altrove. Il clima non sarà particolarmente freddo né di giorno né di notte. Un peggioramento più significativo del tempo viene confermato tra Santo Stefano e il 27 di dicembre in coincidenza del passaggio di una perturbazione atlantica, l’ultima del 2017, che dovrebbe coinvolgere in termini di precipitazioni soprattutto le regioni centro-settentrionali e la Campania tra la fine di martedì e la giornata di mercoledì. Tornerà la neve nel settore alpino e prealpino mediamente a partire dagli 800-1000 metri di quota.

Meteo Italia. Tempo stabile e mite fino a Natale: alta pressione in rinforzo | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette