Meteo Italia. Tempo in prevalenza stabile fino a Natale, poi arriveranno due perturbazioni in rapida sequenza

Anticiclone delle Azzorre in rinforzo. Sabato venti in rinforzo al Sud, rialzo termico al Nordovest

| Redatto da Meteo.it

La tendenza

Giovedì 21, giorno del solstizio d’inverno, l’Anticiclone delle Azzorre, in espansione dall'Atlantico all'Europa occidentale, si spingerà sulle nostre regioni settentrionali, dove assisteremo ad un primo rialzo delle temperature.
Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Venerdì l’anticiclone delle Azzorre, associato ad aria più tiepida, tenderà a estendersi anche al Centro-Sud mitigando il clima invernale degli ultimi giorni e portando tempo stabile e asciutto. Qualche isolata nevicata potrà interessare solo il nord dell’Alto Adige. Sabato 23 dicembre sarà nel complesso una giornata soleggiata , anche se un fronte freddo transiterà velocemente ai margini dell’anticiclone, lambendo le regioni adriatiche e meridionali dell’Italia. È atteso, quindi, un rinforzo di venti freddi settentrionali, che non saranno comunque accompagnati da precipitazioni significative. Da segnalare un possibile rialzo termico che potrebbe interessare il Nordovest tra sabato e domenica. Un nuovo rinforzo dell’alta pressione dovrebbe garantire una domenica, Vigilia di Natale, con tempo stabile, caratterizzata da qualche nuvola tra Liguria e Toscana e possibili nebbie su Val Padana e valli interne del Centro. Il 25 dicembre, giorno di Natale, sarà possibile un aumento della nuvolosità sulla Val Padana, sulla Liguria, lungo il Tirreno e le Isole, con qualche goccia di pioggia tra Liguria centro-orientale e alta Toscana. Rischio nebbie ancora possibile tra basso Veneto, Emilia Romagna e Valli del Centro. Il 26 dicembre, Santo Stefano, si incrementerà la nuvolosità con il passaggio di una debole perturbazione: le piogge tenderanno a risalire dalla Liguria e dall'alta Toscana verso la Lombardia. Nel resto del Paese il tempo sarà stabile. A breve distanza arriverà una perturbazione più intensa, probabilmente l’ultima del 2017, che dovrebbe attraversare gradualmente tutta l’Italia nei giorni finali dell’anno. I prossimi aggiornamenti permetteranno di conoscere maggiori dettagli.

La tendenza

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette