Meteo Italia, Secondo veloce impulso freddo in arrivo tra domenica sera e l'inizio della settimana

La perturbazione numero 6 del mese porterà poche piogge: domenica aumenta il vento che precede l'arrivo di aria fredda da nord

| Redatto da Meteo.it

La tendenza

Nell'ultima parte della settimana due veloci impulsi a carattere di fronte freddo lambiranno il nostro Paese: il primo di questi (la perturbazione n.5 di ottobre) tra venerdì sera e sabato, il secondo (la perturbazione n.6) tra la fine di domenica e martedì. Le previsioni delle prossime ore. Gli effetti sull'Italia si manifesteranno più che altro in termini di ventilazione e sbalzi termici, più evidenti sul versante Adriatico. Ancora una volta a mancare saranno soprattutto le piogge: al momento la tendenza a lungo termine propende per una assenza di precipitazioni di rilievo almeno fino ai primi giorni di novembre.

Domenica la giornata risulterà ben soleggiata nelle regioni adriatiche, specie tra Emilia e Puglia. Tempo abbastanza buono anche in Valpadana, dove a tratti il cielo potrà risultare velato; cielo irregolarmente nuvoloso nel settore alpino, all’estremo Nord-Est, nelle regioni tirreniche e nei settori occidentali delle isole con qualche debole isolata pioviggine dal pomeriggio tra bassa Campania e alta Calabria e locali precipitazioni anche lungo il settore alpino di confine tra Alto Adige, nevosa ad alta quota. Venti da moderati a forti, in prevalenza occidentali in tutto il Centro-Sud, fino a burrascosi sulla Sardegna; Föhn al Nord-Ovest e sul versante padano e adriatico dell’Appennino. Temperature in rialzo anche sensibile al Nord-Ovest, in Emilia Romagna e nelle regioni centrali adriatiche dove si toccheranno punte vicine a 25 gradi, complice l’effetto Föhn.

Nella notte tra domenica e lunedì la rotazione dei venti ai quadranti settentrionali favorirà l’afflusso graduale di aria più fredda sull’Italia a partire dal mare Adriatico e dalle regioni di Nord-Est. Ne conseguirà una diminuzione delle temperature che si avvertirà soprattutto nella giornata di lunedì al Nord e sul versante Adriatico. Lunedì temporanei annuvolamenti sulle pianure del Nord-Ovest, in Emilia Romagna e sul medio-basso Adriatico. Prevalenza di nuvole anche tra Calabria e Isole maggiori dove non si esclude qualche pioggia isolata. Martedì un po’ di nuvole potranno insistere ancora nelle isole e in Calabria con qualche pioggia isolata su basso Tirreno e Sardegna orientale. Tendenza a maggiori schiarite nel resto d’Italia.

La tendenza

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette