Meteo Italia. Notte di San Silvestro con primi segnali di un peggioramento. Nuove piogge a Capodanno

Il 2018 si aprirà con alcune precipitazioni su parte del Nord e sulle regioni tirreniche

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Giovanni Dipierro

La tendenza

Oggi tempo ancora instabile sulle regioni centrali adriatiche e al Sud a causa della perturbazione n. 8 del mese. Prosegue anche il calo termico determinato dalle correnti di aria fredda al seguito della perturbazione, evidente soprattutto nelle temperature di inizio giornata. I venti si indeboliscono, ma il Maestrale resta intenso sulle Isole. Negli ultimi giorni dell’anno invece il clima diverrà gradualmente più mite, con temperature al di sopra della norma soprattutto al Sud e nelle Isole, dove il 31 dicembre si toccheranno punte di 18 gradi, mentre nello stesso giorno sulle Alpi lo zero termico risalirà fino a 3000 metri. Sabato una perturbazione in transito sull’Europa centrale lambirà il Nord Italia, con delle nevicate sulle Alpi. Anche sul resto d’Italia non mancherà un po’ di nuvolosità.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Domenica 31 dicembre tornerà temporaneamente il sole sul settore alpino. Qualche annuvolamento significativo potrà interessare il settore ligure e quello tirrenico con occasionali piovaschi possibili sull’alta Toscana e in Campania. Anche in Val Padana tempo solo parzialmente soleggiato per la presenza di nubi basse dovute anche al sollevamento delle nebbie, in ulteriore intensificazione nella seconda parte della giornata. Verso sera, possibili piogge molto deboli o pioviggini tra Liguria, sud-est del Piemonte e sud-ovest della Lombardia. Nella notte di San Silvestro la nuvolosità diverrà ancora più compatta al Nord: non si esclude qualche breve pioggia anche nel resto della Lombardia e sulle Venezie. Questo aumento delle nuvole avrà comunque riflessi positivi in termini di temperature, che aumenteranno nelle minime, determinando quindi una notte meno fredda rispetto alle precedenti. Saranno queste le prime avvisaglie di un possibile peggioramento che coinvolgerà anche la giornata di Capodanno, quando alcune piogge potranno interessare principalmente il Nord-Est e il settore tirrenico dalla Toscana fino alla Campania.

La tendenza

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette