Meteo Italia. Nel weekend deboli nevicate in Piemonte

Peggioramento sulle Isole e al Sud, mentre al Nord poche deboli nevicate a bassa quota in Piemonte. Prosegue l'assenza di precipitazioni significative sulle regioni settentrionali

| Redatto da Rino Cutuli

Venerdì tempo inizialmente ancora buono ma in graduale peggioramento per l’avvicinarsi di una perturbazione che a fine giornata porterà anche qualche nevicata fino a quote molto basse all’estremo Nordovest. Leggi qui le previsioni per le prossime ore. 

Sabato tempo in prevalenza soleggiato su Trentino Alto Adige e Friuli. Ancora qualche schiarita ad inizio giornata lungo le coste del medio-basso adriatico; per il resto cielo nuvoloso o molto nuvoloso con nuvolosità più compatta nelle regioni occidentali. Fino a metà giornata possibili deboli nevicate fino a quote molto basse (localmente fino in pianura) su Piemonte centro-occidentale ed entroterra Ligure. Deboli piogge sulla Liguria, in successivo esaurimento.
Nelle Isole le prime precipitazioni giungeranno in mattinata e si intensificheranno nella seconda parte del giorno, in particolare in Sicilia dove saranno possibili temporali. In serata e nella notte si esauriscono i fenomeni sulla Sardegna e si estendono al sud della Calabria e ai settori ionici peninsulari. Venti moderati di scirocco su mar Tirreno e canale di Sicilia, di tramontana in Liguria. Temperature: in rialzo le minime; massime in lieve calo, più sensibile al Nord-Ovest.

Nella giornata di domenica le precipitazioni associate alla nuova perturbazione atlantica interesseranno essenzialmente il sud della Puglia, la Basilicata ionica, la Calabria e la Sicilia orientale. Nel resto del Paese tendenza ad una attenuazione della nuvolosità con tempo a tratti anche soleggiato soprattutto al Nord e sul medio-alto versante tirrenico. La giornata sarà molto ventosa al Sud e attorno alla Sicilia a causa della depressione che nel frattempo si sarà spostata dalle Baleari (sabato), al canale di Sicilia (domenica). Temperature stazionarie o in lieve rialzo.


I giorni della merla (29-30-31 gennaio) vedranno dunque precipitazioni solo all’estremo Sud, gli ultimi effetti residui della perturbazione in arrivo nel weekend e in successivo rapido miglioramento, con clima invernale in tutta Italia ma senza eccessi di freddo.

Il mese di gennaio si concluderà quindi senza precipitazioni significative per le regioni settentrionali, a conferma della grave siccità che sta caratterizzando l’attuale stagione invernale. A tale proposito possiamo osservare, nelle proiezioni a lungo termine da parte dei modelli matematici a nostra disposizione, la conferma verso un possibile sblocco di tale situazione con il mese di febbraio quando si intravede la ripresa del flusso più umido atlantico, con un maggior coinvolgimento del Nord Italia dove potrebbero quindi tornare le precipitazioni. Una evoluzione, questa, che necessità di conferme nei prossimi aggiornamenti.

 

Meteo Italia. Nel weekend deboli nevicate in Piemonte | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette