Meteo Italia. Martedì prevalenza di tempo stabile. Rischio nebbie in pianura

Qualità dell'aria in peggioramento. Giovedì nuova perturbazione con un calo delle temperature

| Redatto da Meteo.it

Inverno grande assente nei giorni della merla. Ci attende, infatti, una fine del mese molto mite in montagna e nelle aree assolate e di stampo più autunnale in pianura, nelle valli e lungo i litorali (specie del Nord Italia e del medio Adriatico), a causa di nebbie e nubi basse. Questo per la presenza di un vasto campo di alta pressione, proteso dal vicino Atlantico fino al Mediterraneo orientale che oltre a garantire tempo stabile in tutto il nostro Paese almeno fino a mercoledì, causerà un peggioramento della qualità dell’aria nelle grandi città dove lo smog aumenterà in maniera significativa. Seppure in un quadro ancora di incertezza riguardo la tempistica e le aree maggiormente coinvolte, con l’inizio di febbraio si preannuncia un cambiamento della circolazione atmosferica, grazie al passaggio di una nuova perturbazione nord atlantica (tra giovedì 1 e venerdì 2 febbraio), in grado di portare un generale peggioramento e un temporaneo calo delle temperature che dovrebbero riportarsi su valori invernali.

Meteo Italia. Martedì prevalenza di tempo stabile. Rischio nebbie in pianura | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per martedì. Su Alpi, Prealpi, zone collinari del Nord, Appennino centrale, regioni del medio e basso versante adriatico, Basilicata, Calabria ionica e settori meridionali delle Isole tempo soleggiato. Nel resto del Paese in prevalenza cielo nuvoloso a causa di strati di nubi basse, più dense ed estese in Val Padana (dove al mattino sarà ancora presente qualche nebbia) e tra Liguria e alta Toscana dove non si escludono sporadiche pioviggini. Temperature stazionarie e sempre oltre la norma, particolarmente nelle aree assolate. Venti in prevalenza di debole intensità.

Meteo Italia. Martedì prevalenza di tempo stabile. Rischio nebbie in pianura | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per mercoledì. Le zone ad osservare ancora un prevalenza di tempo soleggiato saranno le aree alpine, il settore del medio e basso Adriatico, le coste ioniche, la Sicilia e il sud della Sardegna. Nel resto del paese cielo in prevalenza nuvoloso con nuvolosità più densa in Val Padana, sull’alto Adriatico e tra la Liguria e l’alta Toscana dove non si escludono locali deboli pioviggini. Nella notte tendenza a peggioramento al Nord con alcune deboli precipitazioni nel settore alpino e prealpino, sull’est della Lombardia, nel Triveneto nevose sui rilievi oltre 1000-1400 metri. Qualche pioggia più significativa giungerà anche tra Liguria e nord-ovest della Toscana. Temperature massime in calo lieve al Nord e nelle regioni centrali tirreniche. La ventilazione tenderà ad intensificarsi alla fine della giornata.

Meteo Italia. Martedì prevalenza di tempo stabile. Rischio nebbie in pianura | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette