Meteo Italia. Martedì nubi con deboli piogge. Mercoledì forte maltempo

A Santo Stefano arriverà una nuova perturbazione, che mercoledì porterà forti piogge, abbondanti nevicate sui monti e venti intensi

| Redatto da Meteo.it

La parte più avanzata della perturbazione numero 8 di dicembre a Santo Stefano porterà nuvole su gran parte d’Italia e un po’ di piogge, comunque per lo più deboli, al Nord e regioni tirreniche, con qualche nevicata sulle Alpi. Poi mercoledì 27 dicembre ci attende una giornata di forte maltempo perché sull’Italia arriverà il nucleo della perturbazione: le piogge interesseranno infatti gran parte del Paese, e saranno a tratti anche intense e accompagnate da abbondanti nevicate su Alpi e Appennino Settentrionale, mentre venti forti soffieranno su quasi tutti i nostri mari. Le temperature invece tra martedì e mercoledì non subiranno grandi variazioni e oscilleranno attorno a valori normali per il periodo. Giovedì inizierà un graduale miglioramento del tempo, ma in compenso i venti freddi che seguono la perturbazione faranno calare sensibilmente le temperature in tutto il Paese.

Meteo Italia. Martedì nubi con deboli piogge. Mercoledì forte maltempo | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per martedì (Santo Stefano). Martedì nuvole su quasi tutta Italia, anche se non mancheranno gli sprazzi di tempo bello, specie all’estremo Sud. Nel corso del giorno deboli piogge su Liguria, Lombardia, Venezie Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna; qualche nevicata sulle zone alpine al di sopra di 1000-1200 metri. Temperature massime in calo al Nordovest, Venezie e Sud Peninsulare. Venti da deboli a moderati sud-occidentali. La nostra previsione per martedì ha un Indice di Affidabilità medio alto.

Meteo Italia. Martedì nubi con deboli piogge. Mercoledì forte maltempo | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per mercoledì. Mercoledì ancora qualche sprazzo di tempo bello nelle regioni del versante ionico. Molte nubi altrove: piogge diffuse al Nord, regioni centrali tirreniche, zone interne del Centro e Sardegna, anche di forte intensità su Veneto, Friuli, Venezia Giulia, Levante Ligure, Toscana, Umbria e Lazio. Nevicate abbondanti sulle Alpi al di sopra di 600-1000 metri e sull’Appennino Settentrionale e Centrale oltre 1000-1500 metri. Temperature massime in diminuzione al Nordovest, regioni centrali e Sardegna, in crescita nonostante il maltempo invece su Emilia e zone costiere dell’Alto Adriatico. Venti forti al Centrosud e Isole, occidentali sulla Sardegna, da sud o sud-ovest altrove.

Meteo Italia. Martedì nubi con deboli piogge. Mercoledì forte maltempo | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette