Meteo Italia. Maltempo senza fine: rischio di forti piogge e nubifragi ancora per diversi giorni

Allerta meteo rossa in Sicilia, arancione nel Lazio, Emilia Romagna, Veneto e Friuli. Tra le zone più colpite dal maltempo nel corso del weekend Sicilia, Sardegna e le regioni del Centro-Sud e del Nord-Ovest

| Redatto da Meteo.it

Il maltempo non dà tregua all'Italia: il primo weekend di novembre sarà ancora a rischio di forti piogge, temporali da Nord a Sud. Oggi la Protezione Civile ha diramato un'allerta meteo rossa per rischio idraulico e idrogeologico in Sicilia, sui settori di Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e Isola di Pantelleria, Centro-Meridionale e isole Pelagie. Allerta arancione diramata nel Lazio, Emilia Romagna, Veneto e Friuli.

Il vortice di bassa pressione posizionato nei pressi della Sardegna insisterà fino a lunedì, influenzando il tempo su gran parte delle nostre regioni. Tuttavia a causa dell’estrema incertezza relativamente alla sua esatta posizione, gli indici di affidabilità delle previsioni per le prossime 24-48 ore risultano, per questo motivo, piuttosto bassi.

Sabato le piogge e i temporali si concentreranno sulle due Isole maggiori con fenomeni che, in alcune zone, potrebbero essere particolarmente intensi. Domenica una nuova intensificazione del maltempo porterà piogge più diffuse al Centro-Sud, anche forti soprattutto sul versante tirrenico e ionico; al Nord qualche pioggia è attesa soltanto nell’estremo Nord-Ovest.
Martedì una nuova perturbazione si avvicina all’Italia portando altre piogge specie su Nord, medio Tirreno e in Sardegna.

Meteo Italia. Maltempo senza fine: rischio di forti piogge e nubifragi ancora per diversi giorni | NEWS METEO.IT

Foto: ANSA

Previsioni meteo per sabato. Ancora molte nuvole sull’Italia, anche se non mancheranno delle schiarite soprattutto nell’estremo Nord-Est, sulle regioni tirreniche e in Umbria. Maltempo diffuso sulla Sicilia, con rovesci, temporali localmente forti e rischio di nubifragi. Dal pomeriggio è atteso un nuovo sensibile peggioramento in Sardegna. Piogge deboli e isolate sulle regioni centrali adriatiche, Calabria ionica, a ridosso dell’Appennino emiliano ed estremo Nord-Ovest.
Temperature massime in leggero aumento al Centro-Nord: punte massime fino a 23-24 gradi al Sud. Venti deboli su Adriatico e alto Ionio, moderati altrove in prevalenza di Scirocco.

Meteo Italia. Maltempo senza fine: rischio di forti piogge e nubifragi ancora per diversi giorni | NEWS METEO.IT

Allerta meteo rossa in Sicilia

Per la giornata di oggi, sabato 3 novembre, la Protezione Civile ha emesso l'allerta rossa di elevata criticità per rischio idraulico e idrogeologico sui seguenti settori della Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Meridionale e isole Pelagie.

Allerta arancione di moderata criticità per rischio idraulico su:

Emilia Romagna: Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura emiliana centrale
Lazio: Aniene, Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud, Appennino di Rieti, Roma, Bacino Medio Tevere, Bacini Costieri Nord
Sicilia: Sud-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto
Veneto: Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige
Allerta arancione di moderata criticità per rischio temporali su:
Lazio: Aniene, Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud, Appennino di Rieti, Roma, Bacino Medio Tevere, Bacini Costieri Nord
Sicilia: Sud-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto
Allerta arancione di moderata criticità per rischio idrogeologico su:
Friuli Venezia Giulia: Bacino montano del Tagliamento e del Torre
Sicilia: Sud-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto
Veneto: Piave pedemontano, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.
È stata emessa anche l'allerta gialla di ordinaria criticità
- per rischio idraulico su:
Emilia Romagna: Pianura e bassa collina emiliana occidentale
Molise: Alto Volturno - Medio Sangro
Sardegna: Campidano, Bacini Flumendosa - Flumineddu, Gallura, Iglesiente
Umbria: Medio Tevere, Chiani - Paglia, Alto Tevere, Nera - Corno, Trasimeno - Nestore, Chiascio - Topino
Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone
- per rischio temporali su:
Calabria: Versante Jonico Meridionale
Toscana: Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Costa, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud
Umbria: Medio Tevere, Chiani - Paglia, Alto Tevere, Nera - Corno, Trasimeno - Nestore, Chiascio - Topino
- per rischio idrogeologico su:
Abruzzo: Bacini Tordino Vomano, Marsica, Bacino Basso del Sangro, Bacino dell'Aterno, Bacino del Pescara, Bacino Alto del Sangro
Calabria: Versante Jonico Meridionale
Emilia Romagna: Bacini emiliani occidentali, Bacini emiliani centrali, Bacini romagnoli, Bacini emiliani orientali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale
Friuli Venezia Giulia: Bacino del Livenza e del Lemene
Molise: Alto Volturno - Medio Sangro
Sardegna: Campidano, Bacini Flumendosa - Flumineddu, Gallura, Iglesiente
Toscana: Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Costa, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud
Umbria: Medio Tevere, Chiani - Paglia, Alto Tevere, Nera - Corno, Trasimeno - Nestore, Chiascio - Topino
Valle d'Aosta: Dorsale settentrionale e nord-occidentale, Valgrisenche e Valdigne, Valle di Cogne, Valsavarenche e Valle di Rhemes, Valle dAosta centrale, Valle del Gran San Bernardo da Aosta a Valpelline,Valle di Saint Barthelemy e Valtournenche, Bassa Valle dAosta, dalla Gola di Montjovet a Pont-Saint-Martin, Valle del torrente Chalamy, Valle dAyas, Valle di Champorcher e Valle di Gressoney

Il bollettino della Protezione Civile riporta le seguenti precisazioni:
Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna
Regione Veneto: le frane del Tessina nel comune di Chies d'Alpago e della Busa del Cristo a Perarolo di Cadore, riattivatesi dopo le abbondanti precipitazioni occorse nei giorni scorsi, sono soggette a specifico monitoraggio. Si precisa che nelle zone di allerta Vene-A Alto Piave, Vene-H Piave Pedemontano e Vene-B Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone viene mantenuta una criticità geologica rossa localizzata e riferita alle zone interessate dai fenomeni franosi sopra citati e anche alla frana del Rotolon nel comune di Recoaro, anch'essa soggetta a specifico monitoraggio; la criticità idraulica arancione nella zona di allertamento Vene-D Po, Fissero-Tartaro-CanalBianco e Basso Adige è riferita al transito del colmo di piena lungo le sezioni venete del fiume Po;
Regione Campania: le criticità indicate per venerdì sono da intendersi fino alle ore 18.00;
Regione Lombardia: per la giornata di sabato si prevede un codice arancione per rischio idraulico localizzato nel tratto cremonese-mantovano del fiume Po, dalle ore 13 fino a revoca;
Regione Toscana: le moderate criticità per rischio temporali forti e rischio idrogeologico idraulico reticolo minore per oggi sono da intendersi fino alle ore 18.00 a seguire criticità gialla fino alle ore 08.00 di sabato. Per le zone di allerta E1-Etruria ed E2-Etruria Costa Nord la criticità gialla per rischio temporali forti e rischio idrogeologico idraulico reticolo minore sono da intendersi fino allo ore 08.00 di sabato;
Regione Sardegna: la criticità gialla per venerdì è da intendersi fino alle ore 18.00 mentre la criticità gialla per sabato è da intendersi a decorrere dalle ore 18.00. 

Allerta meteo rossa in Sicilia

Previsioni meteo per domenica. Nuvole in tutta Italia. Nel corso del giorno piogge sparse al Centro-Sud e Isole, con rovesci e temporali anche di forte intensità, specie su Lazio, Campania, Calabria, Basilicata, Puglia e Sardegna; a tratti pioggia anche su Valle d’Aosta, Piemonte occidentale ed Emilia.
Temperature massime in ulteriore aumento al Nord, in leggero calo invece al Centro-Sud.
Giornata ventosa sui mari di Ponente e sullo Ionio con possibili raffiche fino a 70-80 km/h nel Tirreno e nel Canale di Sardegna dove i mari risulteranno anche agitati.

Meteo Italia. Maltempo senza fine: rischio di forti piogge e nubifragi ancora per diversi giorni | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette