Meteo Italia. L'ultima perturbazione del 2017 si avvicinerà all'Italia da Santo Stefano

Tra Santo Stefano e il 28 dicembre la perturbazione numero 8 di dicembre attraverserà l'Italia. Entro Capodanno temperature in temporaneo calo

| Redatto da Meteo.it

La tendenza

Dopo un periodo con clima insolitamente mite per la stagione, a Natale inizieremo a vedere i primi segni di cambiamento del tempo con un aumento della nuvolosità al Nord e qualche pioggia isolata.
A Santo Stefano la parte più avanzata della perturbazione raggiungerà l’Italia. Il cielo sarà molto nuvoloso al Nord, lungo il versante tirrenico e nell'ovest della Sardegna; nuvolosità meno intensa nel resto d’Italia. Nel corso della giornata sarà possibile qualche rovescio isolato sull'ovest della Sardegna, piogge sparse tra levante ligure e toscana settentrionale, deboli precipitazioni isolate anche su nord della Lombardia e settori di Nord-Est.
Il peggioramento più significativo, tuttavia, è atteso per mercoledì 27: l'ultima perturbazione del 2017 porterà forte maltempo con precipitazioni anche abbondanti soprattutto sulle aree alpine e prealpine della Lombardia e del Nord-Est e sulle regioni centrali tirreniche, particolarmente copiose sul Lazio. Si intensificheranno i venti provenienti da Sud e nevicherà sulle Alpi, a partire da 800 – 1.000 metri. Il sistema perturbato sarà seguito, nelle giornate successive al 27 dicembre, da venti più freddi che, entro Capodanno, determineranno un temporaneo calo delle temperature in tutta Italia.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

La tendenza

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette