Meteo Italia. L'estate meteorologica partirà il 1° giugno con clima più afoso e tempo stabile

Nella seconda parte della settimana temperature sopra le medie di 2-3 gradi da Nord a Sud

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Rino Cutuli

La tendenza

La massiccia area anticiclonica di matrice nord-africana presente sull’Europa centro-occidentale continuerà a fare da scudo nei confronti delle correnti atlantiche le quali, per almeno una settimana, rimarranno lontane dalle nostre regioni. Domenica questa struttura inclinerà il proprio asse verso est abbracciando con più efficacia sia i Paesi europei centro orientali, sia i settori nord e ovest dell’Italia dove il caldo tenderà progressivamente a intensificarsi. Le regioni del medio Adriatico e il Sud, nonostante la prevalenza di sole, resteranno ancora esposte a correnti leggermente più fresche che manterranno le temperature su livelli più contenuti, più vicini alla media.
La prossima settimana si preannuncia all’insegna del sole e del caldo in progressivo aumento. Da segnalare soltanto, nella giornata di lunedì, la tendenza a una maggiore nuvolosità cumuliforme nelle ore pomeridiane attorno ai rilievi alpini e sull’Appennino meridionale, dove non si esclude del tutto la possibilità di sporadici e brevi acquazzoni. Soltanto sul settore alpino infatti, col passare dei giorni, nelle ore pomeridiane potrà aumentare lievemente il rischio di brevi e locali rovesci o temporali di calore. Il caldo sarà destinato progressivamente a intensificarsi.


Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Tanto sole e caldo anche nella giornata di martedì. Le temperature, inizialmente al di sopra della norma al Nord, nelle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna, e prossime alla media stagionale al Sud, nella seconda parte della settimana si porteranno ovunque al di sopra della norma, mediamente di 2-3 gradi. L’estate meteorologica, quindi, il cui esordio è atteso per giovedì 1° giugno, partirà all’insegna di un clima via via più afoso, specialmente nelle valli e nelle zone interne.

La tendenza

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette