Meteo Italia. Inizio di settimana instabile su regioni peninsulari e Sicilia

In seguito rimonta dell'alta pressione con ritorno a tempo stabile in gran parte d'Italia

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Lorenzo Danieli

La tendenza

Anche venerdì l’alta pressione dell’Anticiclone africano occuperà parte della nostra Penisola, favorendo un ulteriore aumento delle temperature al Sud, dove si farà sentire un po’ di caldo dal sapore praticamente estivo, con valori anche oltre 30 gradi soprattutto in Sicilia. Il Nord Italia resterà invece esposto a umide e più fresche correnti atlantiche, e in particolare a una perturbazione che nel corso della giornata porterà piogge intermittenti su molte delle regioni settentrionali. Sabato in Emilia Romagna, al Centrosud e nelle Isole tempo generalmente soleggiato con cielo sereno o poco nuvoloso. Nel resto del Nord, cielo da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso con maggiori zone di sereno nella prima parte della giornata all’estremo Nordovest. Durante il pomeriggio possibilità di isolati e brevi rovesci attorno ai rilievi del Triveneto e attorno alle Alpi occidentali. Tra la sera e la notte non si escludono locali e brevi episodi di instabilità anche in pianura tra il Piemonte e il nordovest della Lombardia. Temperature massime in diminuzione al Sud e sulla Sicilia, in rialzo al Nord. Venti di Scirocco in decisa attenuazione. Le correnti si disporranno per lo più da nordovest.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Domenica pochi cambiamenti del tempo per il Centrosud e le Isole, dove tutt’al più osserveremo il passaggio di qualche nube innocua ad alta quota. Al Nord maggiore variabilità, con schiarite inizialmente anche ampie nella prima parte della giornata. Nella seconda parte del giorno è prevista un’accentuazione progressiva dell’instabilità, e quindi del rischio di rovesci o locali temporali, dapprima attorno ai rilievi alpini e prealpini, in seguito potranno essere coinvolte anche le zone pianeggianti, soprattutto del Nordovest, dell’Emilia settentrionale e del Veneto. Temperature senza grandi variazioni, con valori ovunque prossimi alla norma. Venti deboli. All’inizio della prossima settimana, l’instabilità atmosferica tenderà temporaneamente ad accentuarsi anche nelle regioni peninsulari e, marginalmente, sulla Sicilia, dove soprattutto lunedì si potranno sviluppare diversi rovesci e locali temporali. In seguito, si conferma una rimonta più decisa dell’alta pressione dall’Europa occidentale, che dovrebbe garantire ovunque una maggiore stabilità atmosferica, e un tempo nel complesso buono almeno fino alla giornata di venerdì.

La tendenza

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette