Meteo Italia in tempo reale del 7 ottobre 2016

Italia divisa in due: maltempo al Centrosud e situazione tranquilla al Nord

| Redatto da Meteo.it

ore 18:30

Quella di domani sarà una giornata instabile sull'Italia. In particolare, la situazione peggiorerà nell'ultima parte del giorno. Nella notte, le zone maggiormente a rischio di forti rovesci e temporali saranno quelle evidenziate nella grafica.

ore 18:30

ore 16:00

Drastico calo termico nel giro di appena una settimana. A Bologna, addirittura, a fronte di una massima registrata il 1° ottobre di 28 gradi, nella giornata di domani, 8 ottobre, si prevede una temperatura di appena 17 gradi: ben 11 gradi in meno.

ore 16:00

ore 13:00

A Fermo, nelle Marche, dalla mezzanotte di oggi si è registrato un accumulo addirittura di 53 litri per metro quadro. Il quantitativo maggiore di precipitazione è caduto tra le 6 e le 10 di stamattina.

ore 13:00

ore 11:00

In queste ore intense pioggie stanno investendo il Lazio, la Puglia e la Calabria. In provincia di Cosenza in particolare si stanno verificando nubifragi con accumuli negli ultimi 30 minuti di 18 litri di pioggia per metro quadrato.

ore 11:00

ore 9:00

Più di 30 mila fulmini al Centro-Sud nelle ultime 12 ore. Attualmente forti temporali stanno interessando Calabria e Puglia. Gli accumuli maggiori dalla mezzanotte nelle Marche, dove sono caduti quasi 50 litri di pioggia per metro quadrato.

ore 9:00

ore 8:00

La Protezione civile ha diramato una allerta meteo arancione per rischio idrogeologico per la giornata di oggi al Centro-Sud. Ecco il bollettino nel dettaglio:

MODERATA CRITICITA'
PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
CAMPANIA: Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Basso Cilento, Piana Sele e Alto Cilento, Tusciano e Alto Sele;
LAZIO: Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Roma, Bacini Costieri Nord;
MOLISE: Frentani - Sannio Matese, Alto Volturno - Medio Sangro, Litoranea;
PUGLIA: Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Sub-Appennino Dauno, Gargano e Tremiti;

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO DIFFUSO SU:
LAZIO: Aniene, Appennino di Rieti;
MARCHE: Appennino marchigiano meridionale, Pianura marchigiana meridionale;
UMBRIA: Medio Tevere, Chiani - Paglia, Nera - Corno;

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
ABRUZZO: Bacino Alto del Sangro, Marsica, Bacino Basso del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacini Tordino Vomano;
BASILICATA: Bacini Agri-Sinni, Bacini Basento-Bradano, Bacino dell'Ofanto;
CALABRIA: Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jonico Centrale, Versante Tirrenico Centrale;
CAMPANIA: Alta Irpinia e Sannio, Tanagro;
MARCHE: Appennino marchigiano settentrionale, Pianura marchigiana settentrionale;
PUGLIA: Salento, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Adriatica, Basso Ofanto, Puglia Centrale Bradanica;
SICILIA: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante ionico;
TOSCANA: Isole, Ombrone Gr-Costa, Ombrone Gr-Medio, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio;
UMBRIA: Alto Tevere, Trasimeno - Nestore, Chiascio - Topino;

Situazione

Un’attiva perturbazione atlantica da luogo ad una fase di forte maltempo al Centrosud peninsulare, con precipitazioni localmente intense e abbondanti. Temporaneo miglioramento sabato, prima di un seconda fase perturbata attesa tra la fine di sabato e la giornata di domenica per la quale, tuttavia, restano ancora molti margini di incertezza, sia per la tempistica sia per le aree coinvolte. Dal punto di vista termico, il clima sarà di stampo autunnale soprattutto al Nord dove, nel fine settimana, si potranno registrare valori anche sensibilmente inferiori alla norma.

Situazione

Oggi

Al Nord e in Sardegna passaggio a tempo abbastanza soleggiato, salvo un residua nuvolosità in Emilia Romagna e nel nord dell’isola, specie al mattino. Nelle regioni peninsulari e, più marginalmente in Sicilia, cielo nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni diffuse, anche temporalesche, più intense nella prima parte del giorno. Nel pomeriggio migliora a partire dalle regioni centrali tirreniche, in serata e nella notte anche nel resto del Centrosud. Temperature: minime in rialzo ovunque, massime in risalita al Nord, sul basso Adriatico e nei settori ionici. Venti: da moderati a forti e a rotazione ciclonica su mari e regioni centro-meridionali.

Oggi

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette