Meteo Italia in tempo reale del 31 ottobre 2016

Oggi ancora tempo stabile e clima piuttosto mite. Cieli grigi al Nord

| Redatto da Meteo.it

ore 16:30

Temperature diffusamente intorno ai 20°C, ma in Val Padana le nubi basse persistenti e le nebbie locali hanno impedito alle temperature di alzarsi.

ore 16:30
Meteo Italia in tempo reale del 31 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT

ore 14:45

Queste immagini che ci arrivano dalla Nasa mostrano perfettamente gli strati di nubi che ricoprono molte zone del Nord e parte del Centro.

ore 14:45
Meteo Italia in tempo reale del 31 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT

ore 12:00

Oggi il clima risulta decisamente gradevole nelle aree soleggiate, mentre nelle zone nebbiose i valori massimi sono alquanto contenuti. A Verona, per esempio, abbiamo toccato i 18 gradi, mentre a Pavia non si sta andando oltre i 10 gradi.

ore 12:00

ore 09:00

Facciamo un rapido giro dell'Italia con l'aiuto delle nostre webcam regionali per vedere com'è il tempo in questo momento.

ore 09:00
Meteo Italia in tempo reale del 31 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT
Meteo Italia in tempo reale del 31 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT
Meteo Italia in tempo reale del 31 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT

ore 07:00

Come ci mostra l'immagine aggiornata del satellite, questo Ponte di Ognissanti prosegue in compagnia dell’alta pressione che garantirà prevalenza di bel tempo, con pochissime piogge, anche nelle giornate di oggi (lunedì) e domani. Le condizioni di stabilità che accompagnano l’alta pressione però favoriranno l’accumulo di umidità nelle grandi pianure del Nord, dove quindi il cielo apparirà piuttosto grigio a causa di nebbie e nubi basse. Le temperature, benché in leggero calo, rimarranno in generale vicine ai valori medi stagionali, e quindi anche in questo inizio di settimana il freddo vero si terrà lontano dall’Italia.

ore 07:00

Situazione

Il ponte di Ognissanti prosegue in compagnia dell’alta pressione che garantirà prevalenza di bel tempo, con pochissime piogge. Le condizioni di stabilità che accompagnano l’alta pressione però favoriranno l’accumulo di umidità nelle grandi pianure del Nord, dove quindi il cielo apparirà piuttosto grigio a causa di nebbie e nubi basse. Le temperature, benché in leggero calo, rimarranno in generale vicine ai valori medi stagionali, e quindi anche nei prossimi due giorni il freddo vero si terrà lontano dall’Italia.Anche sulle zone terremotate la situazione atmosferica resterà stabile, con temperature notturne localmente inferiori ai 5 gradi (i primi cambiamenti significativi sono attesi solo tra mercoledì e giovedì, in particolare giovedì ci potrà essere una fase di precipitazioni). Nelle giornate di lunedì e martedì 1 la persistenza dell’alta pressione avrà l’effetto di provocare un aumento della copertura nuvolosa al Nord, dove - affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - il graduale accumulo di umidità in prossimità del suolo avrà come conseguenza la formazione di strati di nubi basse che insisteranno in molte zone di pianura anche durante le ore centrali del giorno. Al Centrosud resisterà invece un tempo decisamente più soleggiato. Mercoledì l’indebolimento dell’alta pressione lascerà libero il campo al passaggio di una perturbazione nord-atlantica che inizialmente porterà un po’ di piogge deboli più che altro sulle regioni del versante tirrenico, mentre giovedì la pioggia bagnerà soprattutto il Nordest e le regioni centrali. Già venerdì comunque tornerà il bel tempo in quasi tutto il paese, con gli ultimi strascichi piovosi confinati sulle estreme regioni meridionali.

Situazione

Oggi

Tempo ancora abbastanza soleggiato su Alpi, coste liguri, Centrosud e Sardegna, con la presenza di nebbia al mattino nelle valli del Centro, ma con qualche passaggio nuvoloso in più specie al mattino sul settore del medio Adriatico e con velature in scorrimento nel pomeriggio. Ancora parzialmente nuvoloso tra il sudest della Sicilia e il basso Ionio. Strati di nubi basse e locali nebbie al mattino nelle zone di pianura del nord e lungo le coste di Veneto ed Emilia Romagna, persistenti anche nel pomeriggio in Lombardia e nelle vicine aree del Piemonte, del Veneto e dell’Emilia. Temperature massime in calo al Nord. Insiste una moderata ventilazione nordorientale al Sud.

Oggi

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette