Meteo Italia in tempo reale del 3 ottobre 2016

Un fronte freddo sta scivolando lungo l'Adriatico

| Redatto da Meteo.it

ore 18:30

Mercoledì registreremo temperature massime in diminuzione a partire dalle regioni di Nordest, su quelle adriatiche, al Sud e in Sicilia: il calo sarà più sensibile attorno all’alto Adriatico.Tra mercoledì e giovedì, quindi, il clima si farà più autunnale in tutto il Paese. In particolare, al Centronord faticheremo a superare i 20-21 gradi.

ore 18:30

ore 16:00

A causa dell'afflusso di aria fredda proveniente dal Nord Europa, tra mercoledì e giovedì le temperature subiranno un significativo ridimensionamento. Il calo si farà sentire in modo più netto al Nord e lungo il versante adriatico: in queste regioni, nella giornata di giovedì, potremo addirittura registrare 7-8 gradi in meno rispetto ad oggi.

ore 16:00

ore 14:00

Una massa d'aria fresca nei prossimi giorni scenderà dall'Europa nord-orientale, invadendo gradualmente il settore meridionale del Continente. A metà settimana sul nostro Paese le temperature subiranno un calo, portandosi in alcuni casi di alcuni gradi sotto la norma.

ore 14:00

ore 11:00

In attesa del calo termico atteso per metà settimana, oggi sull'Italia avremo un clima piuttosto mite. Le temperature massime sono in lieve calo al Nord e nelle Marche; valori pomeridiani per lo più tra 20 e 25 gradi con punte di 26-28 all’estremo Sud e nelle Isole.

ore 11:00

ore 8:30

La situazione dalle webcam meteo

ore 8:30
Meteo Italia in tempo reale del 3 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT
Meteo Italia in tempo reale del 3 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT
Meteo Italia in tempo reale del 3 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT
Meteo Italia in tempo reale del 3 ottobre 2016 | NEWS METEO.IT

ore 7:30

Alcuni forti temporali sono in atto tra Emilia orientale e Veneto, proprio lungo il corso del fiume Po e con accumuli superiori localmente ai 20 millimetri in poche ore.

ore 7:30

Situazione

La circolazione di bassa pressione attualmente posizionata sull’Europa centrale tenderà a scivolare nelle prossime ore verso sudest in direzione dei Balcani. La coda della perturbazione ad essa collegata nel corso della giornata di lunedì lambirà appena il medio e alto versante adriatico del nostro Paese;  martedì, poi, scivolerà all’estremo Sud, portando al suo passaggio poche e isolate piogge, con una lieve diminuzione delle temperature lungo l’Adriatico. Questo vortice di bassa pressione richiamerà dall’Europa nord-orientale un nucleo di aria fredda che mercoledì sarà responsabile di un  generale calo termico: le temperature si riporteranno su valori più normali per il periodo, o al massimo leggermente al di sotto sulle regioni adriatiche. L’evoluzione successiva resta ancora molto incerta, ma al momento sembra possibile a partire da giovedì un nuovo e anche intenso peggioramento del tempo: si tratta di un’evoluzione che avrà tempistiche e modalità ancora tutte da definire e confermare.

Situazione

Oggi

Situazione in generale miglioramento rispetto al fine settimana. Le schiarite saranno ampie in tutta Italia con, in particolare, un bel sole al Nordovest, nelle Isole maggiori e dal pomeriggio anche nel Nordest. Nel resto d’Italia nuvolosità irregolare. Al mattino piogge isolare su Venezia Giulia ed Emilia Romagna. Nel pomeriggio qualche breve pioggia sarà possibile su Marche, Abruzzo, zone interne di Lazio e nord della Campania. In serata piogge più diffuse e significative tra Abruzzo, Molise e nord Puglia. Temperature in calo al Nordest, in lieve crescita al Centrosud; valori pomeridiani per lo più tra 21 e 25 gradi con punte di 26-37 all’estremo sud e nelle Isole. Venti moderati di Bora sull’alto Adriatico.

Oggi

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette