Meteo Italia in tempo reale del 15 ottobre 2016

Ancora piogge al Nordest e al Centrosud

| Redatto da Meteo.it

ore 19:00

Alle spalle dell’intensa perturbazione atlantica che ha investito l’Italia nelle ultime 48-72 ore si ristabilisce un debole campo di alta pressione, che favorirà una temporanea e breve fase di stabilità atmosferica. Nuove perturbazioni atlantiche, infatti, sono attese transitare sul nostro Paese nel corso della settimana, la prima delle quali nella giornata di martedì. Si tratta, tuttavia, di una tendenza ancora piuttosto incerta, specie per quanto riguarda l’evoluzione della seconda parte della settimana quando, oltre al ritorno delle precipitazioni, si potrebbe anche verificare l’ingresso di aria più fredda - almeno per le regioni del Nord - e un conseguente calo delle temperature, su valori più consoni alla stagione. Seguite gli aggiornamenti.

ore 19:00

ore 17:00

La perturbazione in transito sta portando ancora dei temporali nella zona del Gargano e nel grossetano con accumuli di circa 20 litri per metro quadrato nel giro di un'ora.

ore 17:00

ore 15:00

Domani tempo in miglioramento su tutta l’Italia con le schiarite più ampie in giornata soprattutto al Nordovest.

ore 15:00

ore 12:00

Le temperature massime oggi saranno in rialzo al Nord, in calo sul resto del Paese; in generale con valori che si riportano in linea con le medie stagionali. Ad esempio per Milano sono previsti 18 gradi, ieri invece sono stati registrati 12 gradi, Aosta passerà da 3 gradi di ieri a 10 gradi, Bologna da 15 a 20 gradi, Udine da 12 a 20 gradi. Situazione inversa per il Sud e soprattutto per la Sicilia: Napoli passerà da 29 a 25 gradi, Trapani da 31 a 25 e Palermo da 35 gradi a 26.  

ore 12:00

ore 9:00

La perturbazione che ieri ha investito le regioni del Centronord oggi si sposta verso il Sud e in direzione della penisola balcanica, indebolendosi notevolmente. 

ore 9:00

ore 7:30

Nelle ultime 12 ore sull'Italia si sono scatenati più di 13000 fulmini.

ore 7:30

Situazione

L’intensa perturbazione che sta colpendo l’Italia si muove molto lentamente perché rallentata dall’area di alta pressione che occupa l’Europa orientale e quindi indugerà sul nostro Paese anche nelle prossime ore e sabato, alimentando un intenso flusso di correnti meridionali tiepide e molto umide. Nelle prossime ore ancora forte maltempo con piogge diffuse al Nord, alta Toscana e Sardegna, localmente anche intense sotto forma di forti rovesci o temporali, mentre nel resto del Centrosud  le nuvole  porteranno poche piogge alternandosi ad ampie schiarite.  Nella giornata di sabato giungerà il nucleo freddo della perturbazione e le piogge, oltre a insistere sul Nordest, si estenderanno anche a tutto il versante tirrenico della Penisola. Domenica invece la perturbazione riuscirà finalmente ad abbandonare l’Italia favorendo così un generalizzato miglioramento del tempo.

Situazione

Oggi

Sabato nuvole su gran parte d’Italia, anche se graduali schiarite riporteranno un po’ di sole all’estremo Nordovest. Nel corso del giorno piogge sparse, localmente anche intense, su Triveneto, Toscana, Umbria, Lazio, Appennino Abruzzese e Molisano, Campania, Basilicata, Puglia Settentrionale, Calabria Tirrenica e nord della Sicilia.  Attenzione al rischio di  forti piogge sul Friuli Venezia Giulia e in parte del Centro.  Nel pomeriggio insisteranno temporali al Sud, tranne i settori ionici, con piogge residue anche in Sardegna A fine giornata si completerà  il miglioramento, resisteranno precipitazioni su estremo Nordest, Friuli Venezia Giulia e Salento. Temperature massime in rialzo al Centronord.

Oggi

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette