Meteo Italia in tempo reale del 12 ottobre 2016

Breve tregua soleggiata in attesa del forte peggioramento al Centronord

| Redatto da Meteo.it

ore 19:00

Tra stanotte e domani sono previste nevicate abbondanti sulle Alpi occidentali.

ore 19:00

ore 15:00

A Venezia torna l'acqua alta. Nelle giornate di giovedì e venerdì è codice giallo per marea sostenuta, mentre sabato potrebbe esserci codice arancio per marea molto sostenuta. 

Ecco i valori di marea massimi e minimi previsti per i prossimi giorni: 

13 Ottobre: ore 03:30 minimo 0 cm
            ore 10:05 massimo 80 cm (1% della viabilità pedonale allagata)
            ore 16:10 minimo 5 cm
            ore 22:05 massimo 75 cm

14 Ottobre: ore 05:05 minimo 5 cm
            ore 10:25 massimo 100 cm (5% della viabilità pedonale allagata)
            ore 16:45 minimo 10 cm
            ore 22:45 massimo 105 cm (8% della viabilità pedonale allagata)

ore 13:00

La giornata di venerdì sarà quella più critica per quanto riguarda la nuova fase di maltempo. In particolare, le zone maggiormente a rischio di forti piogge e temporali saranno quelle evidenziate dalla grafica. Attenzione: su Liguria centrale di Levante, Piemonte orientale e ovest Lombardia non si esclude il verificarsi di veri e propri nubifragi.

ore 13:00

ore 10:30

Intensa perturbazione in avvicinamento. Nelle prossime ore nella Francia meridionale, dove è stata diramata una allerta arancione, ci sarà il rischio di piogge forti e nubifragi. Domani questa perturbazione ci raggiungerà condizionando il tempo anche sulla nostra Penisola.
Guarda le ultime immagini del satellite

ore 8:15

All'alba le temperature al Centro-Nord ed in Sardegna si sono mantenute al di sotto delle medie stagionali con valori che sulle regioni settentrionali si sono abbassate fino a 2-3 gradi. Ecco la situazione dalla mappa di Meteonetwork

ore 8:15

ore 7:00

L'immagine aggiornata del satellite ci mostra l’ultima perturbazione in allontanamento che oggi (mercoledì) porterà le ultime piogge residue all’estremo Sud. Nella parte centrale del giorno prevalenza di tempo bello in gran parte d’Italia. Anche le temperature torneranno a salire in molte zone del Paese, specie al Centronord, pur rimanendo in generale al di sotto delle medie stagionali. La tregua però sarà di breve durata, perché già domani arriverà una nuova perturbazione che riporterà forte maltempo sull'Italia.

ore 7:00

Situazione

La perturbazione che sta per abbandonare l’Italia nelle prime ore di mercoledì porterà ancora un po’ di nubi e qualche pioggia residua su medio versante adriatico e regioni meridionali, in una giornata che, grazie alla temporanea rimonta dell’alta pressione, sarà comunque nel complesso bella, con il sole protagonista soprattutto al Nord, regioni centrali tirreniche e Sardegna. Anche le temperature torneranno a salire in molte zone del Paese, specie al Centronord, pur rimanendo in generale al di sotto delle medie stagionali. La tregua però sarà di breve durata, perché già giovedì arriverà una nuova perturbazione che riporterà la pioggia prima al Nordovest, regioni tirreniche e Sardegna e poi, nella giornata di venerdì, anche al Nordest. Durante questa nuova ondata di maltempo sarà elevato il rischio di piogge di forte intensità, soprattutto nelle regioni settentrionali, mentre sulle zone alpine cadrà abbondante la neve localmente anche al di sotto dei 1000 metri. Le regioni meridionali invece verranno in gran parte risparmiate da questo peggioramento del tempo e anzi i venti meridionali richiamati dalla perturbazione porteranno su questo settore del Paese un po’ di caldo fuori stagione, con temperature che toccheranno addirittura punte di 30 gradi.

Situazione

Oggi

Mercoledì temporanea fase di tregua con ampie schiarite in gran parte del territorio, salvo delle residue piogge in mattinata sul Gargano e nella zona dello Stretto di Messina. Dalla sera nuovo aumento della nuvolosità al Nordovest, regioni centrali tirreniche e in Sardegna con prime deboli precipitazioni in nottata. Clima freddo nel primo mattino in gran parte del Centronord; massime in generale rialzo, eccetto al Sud. Ancora ventoso per Maestrale su medio-basso Adriatico e Ionio, Scirocco in rinforzo intorno alla Sardegna.

Oggi

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette