Meteo Italia. Freddo in arrivo negli ultimi giorni del 2017

Dopo l'ondata di maltempo, forte calo delle temperature per l'arrivo di venti freddo

| Redatto da Lorenzo Danieli

La tendenza

Nella giornata di mercoledì 27 l'Italia sarà investita dall'ultima perturbazione prima del 2018: porterà una forte ondata di maltempo invernale con piogge intense, venti forti e neve abbondante in montagna.
Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Anche nei giorni seguenti sentiremo gli effetti della perturbazione, che si sposterà in direzione della Grecia.
Giovedì 28 dicembre il maltempo tenderà a concentrarsi soprattutto sul settore dell’alto Adriatico e sulle regioni peninsulari. I venti soffieranno con forte intensità sulla Sardegna e sul Tirreno meridionale. Sono previste schiarite al Nord-Ovest, ma qualche precipitazione raggiungerà ancora la pianura veneta e l’Emilia-Romagna, dove nevicherà fino a quote collinari sull'Appennino. In tutte le regioni del Centro Italia saranno possibili rovesci, più insistenti su Marche, Umbria e Lazio, con neve fino a 500-600 metri. Al Sud rovesci e temporali in Campania e sulla Calabria tirrenica. Le temperature caleranno quasi ovunque, fatta eccezione per il Nord-Ovest che risentirà degli effetti del föhn. Venerdì temperature in generale diminuzione; la perturbazione si allontanerà dal Paese e precipitazioni residue insisteranno maggiormente su Puglia, Molise e nel settore del basso Tirreno. Durante gli ultimi giorni del 2017 le correnti si disporranno nuovamente da ovest e sull'Italia affluirà gradualmente aria più tiepida. Non si prevede il transito di perturbazioni significative ma saranno possibili nuove precipitazioni soprattutto nei settori alpini più vicini ai confini.

La tendenza

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette