Meteo Italia. Dopo una breve tregua, nuove piogge nel weekend

Giovedì e venerdì stabili. Intensa perturbazione: domenica la parte più attiva al Centro-nord

| Redatto da Giovanni Dipierro e Judith Jaquet

La tendenza meteo della settimana

“La settimana sta proseguendo all’insegna del maltempo, a causa di una vasta circolazione di bassa pressione, posizionata sull’Europa occidentale, la quale sospinge una serie di veloci perturbazioni atlantiche verso l’Italia. Mercoledì sarà il turno della numero 5. Leggi qui le previsioni per le prossime ore. 

Giovedì giornata nel complesso tranquilla con le schiarite più ampie al mattino specie su Venezie, regioni adriatiche, ioniche e Sicilia. Intorno all’alba non si esclude qualche nebbia tra pianura veneta e Polesine e nelle valli interne del Lazio. Qualche residuo piovasco nel nordovest della Calabria. In giornata nuvole in graduale aumento a iniziare dalle regioni più occidentali con qualche occasionale piovasco in giornata nel cagliaritano e tra sera e notte sulla Liguria. Sempre tra sera e notte occasionali e deboli nevicate sulle Alpi del Nordovest a quote oltre i 1000-1300 metri. Temperature in calo nelle minime di 1-4 gradi, massime in lieve aumento al Nord, su medio Tirreno e Sardegna. Venti occidentali fino a moderati, di Libeccio sul Ligure, da ovest-nordovest al Sud e in Sicilia. Anche il venerdì sarà una giornata nel complesso tranquilla anche se non mancheranno nuvole anche consistenti soprattutto al Nord e regioni tirreniche ma con qualche pioggia solo in Liguria. Temperature in rialzo nelle minime. Venti meridionali in rinforzo nella seconda parte della giornata sui mari di Ponente. Tra sera e notte precipitazioni sempre deboli ma più diffuse al Nordovest, primo segnale del peggioramento atteso nel fine settimana. La nuova perturbazione sabato coinvolgerà un po’ tutto il Nord, con le precipitazioni più consistenti al Nordovest e sull’alta Toscana. Precipitazioni più scarse nel resto del medio Tirreno e nelle Marche. Domenica, con l’arrivo della parte più attiva della perturbazione, il maltempo coinvolgerà tutto il Centro-nord, con fenomeni più intermittenti sul medio Adriatico e Campania, e con le precipitazioni più abbondanti e a tratti anche forti intorno al Ligure e tra le Alpi centro-orientali e le pianure adiacenti. Il passaggio di questa perturbazione sarà accompagnato da un’intensa ventilazione meridionale che farà affluire anche aria calda in particolare al Centro e soprattutto al Sud, dove registreremo temperature ben oltre le medie stagionali con picchi intorno ai 20°C, fino a sfiorare i 25°C in Sicilia. Con l’arrivo successivo di venti occidentali, già lunedì le temperature dovrebbero ridimensionarsi in questi settori.

La tendenza meteo della settimana

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette