Meteo. Italia divisa: forti temporali al Nord, caldo intenso al Centro-Sud

Allerta arancione della Protezione Civile su Lombardia e Trentino Alto Adige per il rischio di forti temporali. Al Centro-Sud il caldo sarà molto intenso con temperature che sfioreranno i 40 gradi nelle Isole

| Redatto da Meteo.it

Dopo i forti temporali con grandine e nubifragi che hanno colpito le regioni settentrionali, anche la giornata di oggi vedrà condizioni di instabilità al Nord, con rovesci e temporali ancora localmente intensi, più diffusi e probabili tra Lombardia, Triveneto ed Emilia. Qualche acquazzone potrà interessare anche in nord della Toscana, mentre nel resto dell’Italia prevarrà il bel tempo, con soltanto qualche nuvola di passaggio. Netta attenuazione del caldo oggi al Nord, mentre al Sud e nelle Isole le temperature sono in aumento: i termometri sfioreranno addirittura i 40°C in Sardegna e Sicilia.
Nella giornata di domenica l’instabilità insisterà al Nord, ma con temporali pomeridiani concentrati soprattutto sulle zone montuose, con sconfinamenti in Triveneto ed Emilia, e rischio di temporali anche su Toscana e Marche. Lunedì peggiora al Centro-Sud; le correnti relativamente più fresche infatti raggiungeranno anche le regioni meridionali mettendo fine, anche qui, al caldo intenso.

Meteo. Italia divisa: forti temporali al Nord, caldo intenso al Centro-Sud | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per sabato. Giornata estremamente variabile e instabile al Nord con elevato rischio di rovesci o temporali, meno probabili e diffusi sulla pianura Piemontese, Liguria, pianura emiliana e Romagna. Nubi e qualche rovescio anche sulla Toscana settentrionale. In prevalenza soleggiato nel resto dell’Italia, con poche nubi in transito. Clima più fresco al Nord con temperature pomeridiane anche leggermente al di sotto della media; ancora caldo intenso invece al Centro-Sud, con temperature in aumento al Sud e in Sicilia e punte massime vicine ai 40 gradi nelle isole maggiori.
Venti moderati di Scirocco tra Canale di Sicilia e Mar Tirreno, da ovest nel Canale di Sardegna: qui il mare risulterà pertanto mosso.

Meteo. Italia divisa: forti temporali al Nord, caldo intenso al Centro-Sud | NEWS METEO.IT

Foto: iStock/Getty Images

Allerta arancione su Lombardia e Trentino Alto Adige

Per la giornata di oggi, sabato 21 luglio, la Protezione Civile ha emesso l'allerta arancione di moderata criticità:
- per rischio idraulico sulla Lombardia (nodo idraulico di Milano);
- per rischio temporali sulla Lombardia (Lario e Prealpi occidentali, Laghi e Prealpi Varesine, Nodo idraulico di Milano);
- per rischio idrogeologico sul Trentino Alto Adige (Provincia Autonoma di Bolzano).

È stata diramata anche l'allerta gialla di ordinaria criticità sulle seguenti regioni italiane:
- per rischio idraulico sulla Lombardia (Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine);
- per rischio temporali su Emilia Romagna (Bacini emiliani occidentali, Bacini emiliani centrali, Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Pianura emiliana centrale), Friuli Venezia Giulia (Venezia Giulia: Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino del Livenza e del Lemene, Bacino di Levante / Carso), Liguria (Bacini Liguri Padani di Ponente, Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Centro), Lombardia (Valchiavenna, Valcamonica, Orobie bergamasche, Bassa pianura occidentale, Laghi e Prealpi orientali, Alta pianura orientale, Pianura centrale, Bassa pianura orientale, Appennino pavese, Media-bassa Valtellina, Alta Valtellina), Piemonte (Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po, Belbo e Bormida, Pianura settentrionale, Pianura Torinese e Colline), Trentino Alto Adige (Provincia Autonoma di Trento), Valle d'Aosta (Dorsale settentrionale e nord-occidentale, Valgrisenche e Valdigne, Valle di Cogne, Valsavarenche e Valle di Rhemes, Valle d'Aosta centrale, Valle del Gran San Bernardo da Aosta a Valpelline,Valle di Saint Barthelemy e Valtournenche, Bassa Valle d'Aosta, dalla Gola di Montjovet a Pont-Saint-Martin, Valle del torrente Chalamy, Valle d'Ayas, Valle di Champorcher e Valle di Gressoney), Veneto (Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone);
- per rischio idrogeologico su Lombardia (Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine, Laghi e Prealpi orientali), Piemonte (Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po, Belbo e Bormida, Pianura settentrionale, Pianura Torinese e Colline), Valle d'Aosta (Dorsale settentrionale e nord-occidentale, Valgrisenche e Valdigne, Valle di Cogne, Valsavarenche e Valle di Rhemes, Valle d'Aosta centrale, Valle del Gran San Bernardo da Aosta a Valpelline,Valle di Saint Barthelemy e Valtournenche, Bassa Valle d'Aosta, dalla Gola di Montjovet a Pont-Saint-Martin, Valle del torrente Chalamy, Valle d'Ayas, Valle di Champorcher e Valle di Gressoney).

Sulla Provincia Autonoma di Bolzano la moderata criticità idrogeologica (livello arancione) per temporali forti, diffusi e persistenti fino alle ore 24.00 del 21.07.2018; sulla Regione Lombardia: la moderata criticità (allerta arancione) per temporali forti nelle zone IM-04 e IM-05 è da intendersi dalle ore 18.00 del 20.07.2018 alle ore 12.00 del 21.07.2018 con passaggio a ordinaria criticità (allerta gialla).
Come specifica il bollettino della Protezione Civile, l'allerta gialla sul Veneto per rischio idrogeologico nella zona Vene-A è limitata al comune di Perarolo di Cadore (BL), dove permane la situazione di criticità legata alla frana della Busa del Cristo.

Meteo. Italia divisa: forti temporali al Nord, caldo intenso al Centro-Sud | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Alternanza tra sole e nuvole al Centro-Nord. Al mattino piogge sparse sull'Alto Adige e possibili piovaschi nel nord-ovest della Toscana. Nel pomeriggio aumenta l’instabilità sulle zone montuose con sviluppo di rovesci e temporali sparsi su aree alpine, Appennino emiliano, entroterra della Liguria di levante, zone interne della Toscana e delle Marche. Tempo in prevalenza soleggiato al Sud e nelle Isole con al più qualche sottile velatura in transito.
Caldo intenso al Sud e in Sicilia, con punte oltre i 35 gradi; ancora caldo al Centro e in Sardegna, ma con temperature che perderanno qualche grado rispetto al sabato. Temperature nella norma, invece, vicine ai 30 gradi al Nord.

Meteo. Italia divisa: forti temporali al Nord, caldo intenso al Centro-Sud | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette