Meteo Italia del 3 gennaio. Maltempo in atto al Centro-Sud poi in arrivo la Bufera dell'Epifania con gelo e neve anche sulle coste

Da giovedì un secondo e più intenso impulso di aria gelida porterà neve fino a quote basse, gelo e venti burrascosi sul medio Adriatico e al Sud

| Redatto da Meteo.it

La prima perturbazione del 2017 ha oltrepassato l’arco alpino puntando verso le regioni del Centrosud dove si avranno i maggiori effetti, con venti sostenuti, piogge localmente intense, possibili temporali lungo le coste e nevicate in montagna. Questa perturbazione si allontanerà dall'Italia già questa notte e mercoledì avremo una tregua con tempo in miglioramento su gran parte delle regioni.

Bufera dell'Epifania: gelo e neve in arrivo sul medio Adriatico e al Sud
Da giovedì l’Italia verrà raggiunta da un impulso artico accompagnato da forti venti settentrionali che sul medio adriatico e al Sud favoriranno nevicate inizialmente a quote collinari, poi, fra venerdì e sabato, anche su pianure e litorali in concomitanza dell’irruzione del nucleo più gelido della massa d’aria artica. Quindi, le festività natalizie si concluderanno con un’Epifania da brividi, all'insegna di una vera e propria bufera con nevicate e gelidi venti burrascosi fino a 100 km/h che accentueranno notevolmente la sensazione di gelo. In queste condizioni, nelle giornate di venerdì e sabato in molte zone le temperature rimarranno sottozero anche durante il giorno (le cosiddette giornate di ghiaccio), comprese le aree del Centro colpite dal terremoto.

Meteo Italia del 3 gennaio. Maltempo in atto al Centro-Sud poi in arrivo la Bufera dell'Epifania con gelo e neve anche sulle coste | NEWS METEO.IT

Previsioni per martedì. Ampi rasserenamenti al Nord fin dal mattino, a parte un po’ di nubi in Romagna e Levante ligure con residue precipitazioni, ma in rapida attenuazione. Un po’ di nuvole sparse sulle Isole maggiori ma senza precipitazioni di rilievo. Maltempo nel resto del Paese con piogge e locali temporali. Nel corso del pomeriggio tuttavia la perturbazione si sposterà verso Sud i fenomeni quindi andranno ad esaurirsi al Centro. Alla sera sarà ancora possibile qualche pioggia principalmente sulla Calabria tirrenica e localmente sulla Puglia. La neve cadrà fino a 700-800 metri sull'Appennino centrale, solo a quote di montagna al Sud.
Temperature in calo quasi ovunque. Venti perlopiù di moderata intensità con qualche rinforzo di maestrale in Sardegna e da nord-est sull'alto Adriatico.

Meteo Italia del 3 gennaio. Maltempo in atto al Centro-Sud poi in arrivo la Bufera dell'Epifania con gelo e neve anche sulle coste | NEWS METEO.IT

Previsioni per mercoledì. Al mattino cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso al Centro-Nord con locali nebbie sulla bassa Pianura Padana. Ancora un po’ di nubi al Sud e in Sicilia con piogge isolate su Calabria tirrenica e Sicilia settentrionale. Nella seconda parte della giornata ancora qualche pioggia isolata in Calabria e sul settore tirrenico. Qualche annuvolamento anche in Sardegna e nubi in aumento nel nord dell’Alto Adige con qualche nevicata sui confini. Verso sera aumentano le nubi su Toscana, Lazio e Umbria.
Deboli nevicate nelle Alpi settentrionali di confine. Forti venti di Foehn nelle valli alpine e localmente anche sulle alte pianure del Nord. Rinforza il maestrale in Sardegna e sul canale di Sicilia. Temperature in calo nei valori minimi al Centro-Nord e massime senza grandi variazioni.

Meteo Italia del 3 gennaio. Maltempo in atto al Centro-Sud poi in arrivo la Bufera dell'Epifania con gelo e neve anche sulle coste | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette