Meteo Italia del 3 gennaio. Maltempo in atto al Centro-Sud poi in arrivo la Bufera dell'Epifania

La prima perturbazione dell'anno sta transitando sulla nostra Penisola. Dopo un mercoledì di tregua però arriverà un secondo e più intenso impulso di aria artica, una vera e propria bufera che porterà neve fino a quote basse, freddo pungente e venti burrascosi

| Redatto da Meteo.it

La prima perturbazione del 2017 ha oltrepassato l’arco alpino puntando verso le regioni del Centrosud dove si avranno i maggiori effetti, con venti sostenuti, piogge localmente intense, possibili temporali lungo le coste e nevicate generalmente su media e alta montagna. Il rapido transito del sistema nuvoloso verrà seguito, nella giornata di mercoledì, da una tregua caratterizzata anche da un nuovo rialzo termico soprattutto al Nord, ma in vista di un deciso tracollo delle temperature nella seconda parte della settimana.

Bufera dell'Epifania: gelo e neve in arrivo
Da giovedì l’Italia verrà raggiunta da un impulso artico accompagnato da forti venti settentrionali che favoriranno nevicate inizialmente a quote collinari, poi, fra venerdì e sabato, anche su pianure e litorali del medio Adriatico e del Sud in concomitanza dell’irruzione del nucleo più gelido della massa d’aria artica. Quindi, le festività natalizie si concluderanno con un’Epifania da brividi, all’insegna di una vera e propria bufera con nevicate e gelidi venti burrascosi fino a 100 km/h che accentueranno notevolmente la sensazione di gelo. In queste condizioni, nelle giornate di venerdì e sabato in molte zone le temperature rimarranno sottozero anche durante il giorno (le cosiddette giornate di ghiaccio), con particolare riferimento alle aree del Centro colpite dal terremoto.

Meteo Italia del 3 gennaio. Maltempo in atto al Centro-Sud poi in arrivo la Bufera dell'Epifania | NEWS METEO.IT

Previsioni per oggi. Ampi rasserenamenti al Nord fin dal mattino, a parte un po’ di nubi in Romagna e Levante con residue precipitazioni, ma in rapida attenuazione. Solo un po’ di nuvole sparse sulle isole maggiori. Condizioni di maltempo nel resto del Paese, inizialmente al Centro, Campania, Foggiano e nordovest della Calabria, ma in graduale estensione anche al resto del Sud; in queste regioni saranno possibili piogge, locali temporali e nevicate oltre 800-1200 metri lungo l’Appennino. Dal pomeriggio graduale miglioramento al Centro a partire dalla Toscana. Temperature minime quasi ovunque in sensibile rialzo; massime in calo al Centro. Giornata ventosa.

Meteo Italia del 3 gennaio. Maltempo in atto al Centro-Sud poi in arrivo la Bufera dell'Epifania | NEWS METEO.IT

Previsioni per domani. Situazione in miglioramento, specialmente al Centronord dove le schiarite si faranno ampie. Ancora un po’ di nuvole al Sud e sulle Isole maggiori, con qualche isolata precipitazione sui settori tirrenici di Sicilia e Calabria. Dalla sera nevicate sulle Alpi centro-orientali di confine e tendenza a un nuovo peggioramento al Centrosud. Temperature minime in calo con valori diffusamente sottozero al Centronord. Massime in rialzo al Nord per probabili venti di Foehn; in lieve rialzo anche al Centro; stazionarie o in lieve calo al Sud. Maestrale in rinforzo sulle Isole.

Da giovedì, venti fino a 100km/h con gelo e neve in arrivo fino a bassa quota. Leggi gli aggiornamenti sulla tendenza meteo fino all'Epifania.

Meteo Italia del 3 gennaio. Maltempo in atto al Centro-Sud poi in arrivo la Bufera dell'Epifania | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette