Meteo Italia del 18 gennaio. Emergenza gelo e neve: mercoledì forte maltempo al Centrosud

Entro giovedì accumuli fino a 2 metri di neve su Appennino abruzzese e zone adiacenti di Marche e Molise

| Redatto da Meteo.it

Mercoledì avremo ancora condizioni critiche sulle regioni centrali adriatiche a causa delle abbondanti precipitazioni sul medio-basso versante adriatico e sulle Isole maggiori, con notevoli accumuli di neve attesi ancora nelle zone interne di Marche, Abruzzo e Molise, ma anche sui monti della Sardegna. L’Italia, infatti, subisce ancora gli effetti di un vortice di bassa pressione che continuerà a richiamare freddi venti orientali. Anche giovedì insisteranno le nevicate fino a bassa quota sul medio versante adriatico; è prevista un’attenuazione dei venti. La giornata di venerdì vedrà finalmente un miglioramento su tutte le regioni colpite dalla forte ondata di maltempo. Le precipitazioni cesseranno infatti quasi del tutto: in particolare, non sono più previste nevicate significative. Il tempo del fine settimana sarà condizionato però dall’avvicinarsi di una nuova perturbazione che sabato riporterà forti piogge e temporali sulle Isole e all’estremo Sud: fenomeni, questi, che domenica probabilmente si estenderanno alle regioni tirreniche e a parte del Nordovest, con rischio di neve a bassa quota sul Piemonte. Questo nuovo peggioramento sarà accompagnato da un’intensa ventilazione sui mari di Ponente e al Sud, ma anche da un generale rialzo delle temperature.

Meteo Italia del 18 gennaio. Emergenza gelo e neve: mercoledì forte maltempo al Centrosud | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per mercoledì. Prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso in gran parte del Nord, con qualche nuvola solo in Emilia Romagna. In generale nuvoloso o molto nuvoloso sul resto d’Italia: piogge diffuse su medio Adriatico e Puglia. Qualche pioggia isolata anche nel basso Lazio e in Campania. Rovesci sparsi sulle Isole, più insistenti nell’est della Sardegna e sulla Sicilia meridionale. Neve fino a quote molto basse nelle Marche, sopra 300-400 metri circa in Abruzzo, 700 metri nel Molise, 600-700 metri in Appennino meridionale, 600 metri in Sardegna, 800-900 in Sicilia. Venti ancora forti da nord o nordest in Liguria, sull’alto Adriatico, al Centro e sulla Sardegna. Venti meno intensi altrove. Temperature in lieve aumento all’estremo Sud e sulle Isole, per lo più invariate altroveLa nostra previsione per oggi ha un Indice di Affidabilità di 90 al Nord, 75 al Centrosud.

Meteo Italia del 18 gennaio. Emergenza gelo e neve: mercoledì forte maltempo al Centrosud | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per giovedì. Tempo ancora prevalentemente soleggiato al Nord, con qualche annuvolamento in più su Emilia Romagna, Piemonte meridionale e Liguria. Nuvole sul resto d’Italia, anche se a tratti si farà vedere un po’ di sole, specie nel versante tirrenico. Vi saranno ancora precipitazioni soprattutto sull’Appennino marchigiano, lungo il medio Adriatico e nel nord della Puglia, con neve al di sopra di 300 metri circa in Abruzzo, 100 metri nelle Marche, 500-600 metri in Molise. Qualche pioggia isolata a tratti nel resto della Puglia, sulla Calabria e sulla Sardegna tirrenica. Precipitazioni occasionali nell’ovest della Sicilia. I venti settentrionali su Adriatico, regioni centrali e Sardegna inizieranno gradualmente ad attenuarsi, restando ancora sostenuti. Temperature minime senza grandi variazioni, massime in aumento sul Lazio e sulla Sicilia.

Meteo Italia del 18 gennaio. Emergenza gelo e neve: mercoledì forte maltempo al Centrosud | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette