Meteo Italia. Da metà mese possibili nevicate a bassa quota al Nord

A cavallo di gennaio un nuovo afflusso di aria fredda colpirà l'Italia

| Redatto da Lorenzo Danieli

Meteo: nuova neve in arrivo? La tendenza dal 13 al 22 gennaio

Sull’Italia nel corso del fine settimana del 14-15 gennaio si approfondirà una saccatura proveniente dall’Atlantico settentrionale (un’area di bassa pressione ben strutturata a tutte le quote): nella fase iniziale di questo processo, venerdì sono previste alcune piogge sulle isole e sulle regioni peninsulari oltre a nevicate sulle Alpi, specie di confine, mentre sulla valle padana i fenomeni saranno molto scarsi; in tutta l’Italia i venti si intensificheranno. Da sabato prenderà avvio un nuovo afflusso di aria fredda e, almeno inizialmente, più secca che dovrebbe riportare le temperature al di sotto della noma di qualche grado fino alla prima metà della settimana successiva. L’aria fredda inoltre, da domenica, potrebbe favorire la formazione di una circolazione ciclonica (di bassa pressione) sulla nostra penisola, che potrà essere accompagnata da alcuni episodi perturbati su buona parte del Paese; in questo scenario non si possono escludere delle nevicate fino a basse quote al Nord, specie nelle aree a sud del Po. Nella seconda parte della settimana in esame, come anticipato, le temperature dovrebbero riallinearsi ai valori normali, in un contesto di tempo variabile.

IdA: < 60

Meteo: nuova neve in arrivo? La tendenza dal 13 al 22 gennaio

Cosa succederà nelle prossime ore?
Meteo Giornale: previsioni meteo, cronaca e tendenza dei prossimi giorni

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette