Meteo Italia. Continua il passaggio di perturbazioni atlantiche

Il tempo resterà estremamente dinamico ma non arriva il freddo

| Redatto da Flavio Galbiati

La tendenza meteo dal 5 al 15 novembre

La prossima settimana inizierà con una giornata, quella di lunedì, caratterizzata da una marcata instabilità in gran parte dell’Italia. Instabilità che martedì 6 persisterà nelle regioni settentrionali, mentre altrove non mancheranno delle schiarite. Tempo in peggioramento invece martedì in Sardegna, raggiunta da una perturbazione atlantica che mercoledì 7 darà luogo a un nuovo peggioramento in quasi tutta la Penisola; non si escludono localmente fenomeni anche di forte intensità. Nella seconda parte della settimana ci aspettano probabilmente condizioni di tempo meno perturbato, senza il passaggio di sistemi nuvolosi organizzati. Giovedì 8 però il Sud e la Sicilia potrebbero risentire ancora degli ultimi effetti della perturbazione. Al momento le proiezioni indicano l’ingresso nel Mediterraneo di un’altra perturbazione tra domenica 11 e lunedì 12. Questa tendenza, pur essendo attualmente lo scenario più probabile, è ancora affetta da una scarso indice di affidabilità. Riguardo alle temperature, non si profilano nel periodo considerato irruzione di aria fredda; anzi, almeno fino a metà settimana (7-8 novembre) le temperature resteranno in media poco oltre le norma.

IdA: < 70

La tendenza meteo dal 5 al 15 novembre

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette