Meteo. Febbraio al via con una perturbazione: torna la pioggia a partire dal Centro-nord

Aria più fredda e calo delle temperature. Tra venerdì e sabato peggiora anche al Sud

| Redatto da Meteo.it

La tendenza meteo

Ci attende una fine del mese molto mite in montagna e nelle aree assolate e di stampo più autunnale in pianura, nelle valli e lungo i litorali (specie del Nord Italia e del medio Adriatico), a causa di nebbie e nubi basse. Questo per la presenza di un vasto campo di alta pressione, proteso dal vicino Atlantico fino al Mediterraneo orientale.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Mercoledì ancora pochi cambiamenti: le zone ad osservare ancora un prevalenza di tempo soleggiato saranno le aree alpine, il settore del medio e basso Adriatico, le coste ioniche, la Sicilia e il sud della Sardegna. Nel resto del paese cielo in prevalenza nuvoloso con nuvolosità più densa in Val Padana, sull’alto Adriatico e tra la Liguria e l’alta Toscana dove non si escludono locali deboli pioviggini. Nella notte tendenza a peggioramento al Nord con alcune deboli precipitazioni nel settore alpino e prealpino, sull’est della Lombardia, nel Triveneto nevose sui rilievi oltre 1000-1400 metri. Qualche pioggia più significativa giungerà anche tra Liguria e nord-ovest della Toscana. Temperature massime in calo lieve al Nord e nelle regioni centrali tirreniche. La ventilazione tenderà ad intensificarsi alla fine della giornata. Questo nuovo peggioramento è legato ad una nuova perturbazione atlantica, la numero 1 di febbraio, che attraverserà tutta l’Italia tra giovedì e venerdì dando luogo a maltempo soprattutto nelle regioni di Nordest, su quelle centrali e marginalmente sulla Sardegna. Il Sud verrà coinvolto soprattutto tra la seconda parte dei venerdì e la prima parte di sabato. L’aria fredda che accompagna questo sistema nuvoloso consentirà un calo significativo delle temperature a cominciare dalle regioni centro-settentrionali con il ritorno ad un clima di stampo più invernale. Tra venerdì e sabato l’aria fredda porterà un sensibile calo del limite delle nevicate sull’Appennino, in qualche caso fino a quote di bassa collina.

La tendenza meteo

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette